Alcuni quartieri di Toronto si rivolgono alla sicurezza privata dopo le intrusioni dei ladri d’auto

Alcuni quartieri di Toronto si rivolgono alla sicurezza privata dopo le intrusioni dei ladri d’auto

Nei quartieri di Toronto, dove i ladri d’auto irrompono nelle case per prendere le chiavi – terrorizzando i residenti in quel momento nelle loro case – alcuni stanno prendendo in mano la sicurezza, con interi quartieri che cercano di assumere guardie di sicurezza private.

In un caso, 57 famiglie si sono unite per noleggiare un’auto di pattuglia dedicata e guardie di sicurezza per pattugliare di notte dalle 22:00 alle 7:00, una tattica comune nelle comunità recintate ma nuova nei quartieri con strade pubbliche.

“Siamo passati da incidenti notturni a zero negli ultimi due mesi”, ha detto Ranko Vukovic di Blackbird Security, la cui azienda fornisce servizi in un quartiere e che ha chiesto di rimanere anonimo.

“[The thieves] Sono professionisti. “Quindi fanno sempre le loro ricerche prima di decidere se andare o meno… vederci e andare avanti.”

I numeri di Toronto mostrano che il numero di furti d’auto è in costante aumento, raggiungendo quota 11.767 quest’anno – più di 33 al giorno – e più del doppio delle 5.197 auto rubate nel 2019.

I ladri possono utilizzare una varietà di tattiche, dal captare il segnale su un portachiavi e replicarlo all’hacking nella porta di bordo di un’auto.

Ma in diversi video terrificanti ottenuti da CTV News, si possono vedere ladri entrare nelle case per cercare le chiavi che i loro autisti portano con sé.

In un caso questo autunno, due ladri che indossavano felpe con cappuccio e maschere hanno sfondato insieme una porta in una casa di Rosedale. Si trovano faccia a faccia con l’uomo che vive lì e lui grida loro di uscire.

L’uomo, Richard, che ha chiesto che il suo cognome non fosse utilizzato, ha detto: “Ero sdraiato a letto e ho sentito uno schianto, che mi ha scioccato e mi ha svegliato”. “Sono sceso dalle scale e c’erano due uomini in casa, che correvano per il piano principale, ovviamente cercando le mie chiavi.

READ  Elon Musk conferma che la nuova Giga Press da 9.000 tonnellate di IDRA è per il Cybertruck

“È stato spaventoso, amico. Molto spaventoso”, ha detto.

Richard ha detto che i ladri non sono riusciti a trovare le chiavi, quindi sono fuggiti. Ha detto che fa parte di un gruppo di Rosedale che sta prendendo in considerazione anche la sicurezza privata.

“Mi piace dormire la notte. Voglio che la mia famiglia sia al sicuro. Voglio che il nostro quartiere sia sicuro. È sicuramente qualcosa che sarei disposto a sostenere”, ha detto.

In un altro caso a Rosedale, una donna ha detto che lei e sua figlia si erano nascoste in un armadio mentre cinque uomini in giacca cercavano e trovavano le chiavi del suo SUV.

“Avevo troppa paura per uscire. Avevano le mie chiavi. Hanno cercato di prendere la mia macchina. Non potevano perché c’era un manganello sopra”, ha detto la donna, che ha chiesto di rimanere anonima.

Ma aveva dei dubbi sul fatto che le persone dovessero rivolgersi alla sicurezza privata.

“Ad essere onesti, non penso che ci sia bisogno di sicurezza privata. Penso che la polizia dovrebbe essere sufficiente, e penso che dovrebbero occuparsi di questo.”

Contare. Diane Sachs, che rappresenta il reparto della Rosedale University, ha detto di rendersi conto che le persone che si sentono disperate si rivolgono ai servizi privati.

“C’è stato un enorme aumento dei furti d’auto nell’ultimo anno. È più alto di quanto si vedesse da decenni. I miei elettori sono spaventati e molto turbati e giustamente”, ha detto.

Ma Sachs ha detto che i servizi cittadini devono fare quello che dovrebbero fare, e ha chiesto un migliore coordinamento tra le forze di polizia e una soluzione ai problemi finanziari strutturali che la città ha dovuto affrontare dal suo consolidamento.

READ  Il conducente si schianta con una Ferrari 488 Rs 2.5 crore poche ore dopo l'acquisto

“Penso che sia molto dannoso per la città che i servizi pubblici e gli spazi pubblici si deteriorino così che le persone che potrebbero rinunciare ai servizi privati ​​possano farlo – può essere un giorno del giudizio”, ha detto.

La polizia dell’Ontario ha formato una task force per affrontare i furti d’auto e ha ottenuto alcuni successi, tra cui Project Stallion, che ha recuperato più di 1.000 veicoli in ottobre.

I residenti affermano che il progetto Blackbird Security durerà un anno e costerà a ciascuna famiglia 180 dollari al mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *