Accordo DAZN per “gettare le basi per il futuro” della Serie A

Dazen‘S Casa Lega Un tentativo di acquisire i diritti potrebbe gettare le “basi per il futuro” della trasmissione del calcio in Italia, ha detto Lega Presidente, Javier Tebas.

Lo ha detto il capo del calcio spagnolo all’agenzia di stampa italiana AnsaPrima della riunione del club in Serie A, rifiutare l’offerta sarebbe “incomprensibile” e “rischiare di lasciare la Serie A e il calcio in passato”.

Tebas ha spiegato: “Gli OTT rappresentano il futuro, proseguendo il percorso di innovazione e modernità che non può più essere lasciato indietro. Viviamo in momenti in Europa in cui le grandi società di intrattenimento fanno affari con società di telecomunicazioni, come Disney Netflix, Eccetera. “

Con i club che dovrebbero tornare a un voto decisivo alla loro terza e ultima riunione, l’emittente in carica sarebbe in lizza Sky Italia Ha scritto al consiglio di amministrazione della Lega Serie A, avvertendo che l’accordo con il servizio di trasmissione digitale potrebbe “ minare le dinamiche competitive che la Lega ha il dovere di assicurare ”.

Nei due precedenti incontri, I club hanno restituito un voto identico, Con 11 squadre a favore dell’offerta di DAZN da 840 milioni di euro e nove astensioni. Tuttavia, per completare l’accordo erano necessari 14 voti su 20.

La lettera, pubblicata sul quotidiano italiano La Stampa, suggeriva che l’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi de ServantA Sky è stato chiesto di fare un’offerta condizionata ma l’emittente non era a conoscenza dei dubbi della Lega sulla “ accettabilità ” dello spettacolo.

“L’amministratore delegato di Lega Serie A ci ha informato … Lega ha chiesto a Sky di far cadere le spiegazioni fornite nel corso di trattative private, visto che la Lega avrebbe dubbi sull’ammissibilità della nostra offerta, tenuto conto che è condizionata”.

“Questa chiamata e la sua tempistica non sono meno sorprendenti, visto che la situazione è diventata chiara a più di un mese e mezzo dalla decisione delle offerte e pochi giorni dopo la loro scadenza.

L’invito ai dettagli dell’offerta con riferimento all’impegno della Lega di distribuire direttamente agli utenti il ​​proprio canale con le partite di Serie A è stato esplicitamente rivolto dall’Amministratore Delegato e dall’avvocato della Lega, nel corso della trattativa privata avvenuta.

Sky ha quindi inviato una lettera alla Lega confermando che la sua offerta non conteneva condizioni e che la posizione di Lega sarebbe infondata, a differenza della legge di Melandri, e minerebbe le dinamiche competitive che la Lega ha il dovere di assicurare.

“Il premio Sky Show porterà ad un risultato più competitivo, perché le trasmissioni televisive in diretta delle partite dell’intero torneo saranno fornite sia dalla Lega che da Sky, con evidenti vantaggi per la Prima Divisione, i club e gli spettatori, tenendo presente che saranno visibile su tutte le piattaforme. “

In risposta, De Siervo ha ribadito che “la Lega ha sempre agito nel pieno rispetto delle regole”, opponendosi a qualsiasi contestazione.

Avendo già ricevuto supporto Telecom Italia (TIM) nella sua presentazione per il ciclo 2021-2024H, DAZN ha anche tenuto colloqui con una società di media italiana Società Persidera SpA Sul leasing di frequenze digitali per alleviare le preoccupazioni sulla connettività Internet incoerente nel paese con l’accordo di trasmissione esclusiva.

READ  I media italiani riferiscono che l'Inter manterrà i principali giocatori ma scaricherà meno i guadagni ad alto reddito, tra cui Arturo Vidal e Alexis Sanchez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *