7 persone sull’isola di Vancouver hanno segnalato malattie associate alla salmonella del melone

7 persone sull’isola di Vancouver hanno segnalato malattie associate alla salmonella del melone

L’Agenzia per la sanità pubblica del Canada ha affermato che il bilancio delle vittime è salito a cinque in un’epidemia di salmonella legata ai meloni Malechita e Ruddy.

Sebbene non siano stati segnalati decessi sull’isola di Vancouver, sette persone sull’isola hanno riferito di essersi ammalate di salmonella dopo aver mangiato il melone.

Al 7 dicembre si contavano 129 casi di salmonella confermati in laboratorio.

La maggior parte dei casi è stata segnalata in Quebec, ma casi sono comparsi anche nella Columbia Britannica, in Ontario, nell’Isola del Principe Edoardo, nel Nuovo Brunswick e in Terranova e Labrador.

Leggi anche: Il bilancio delle vittime dell’epidemia di salmonella del melone sale a cinque, con casi quasi raddoppiati

La maggior parte delle persone che si ammalano sono bambini di cinque anni o meno, o adulti di 65 anni o più.

Tutti dovrebbero essere preoccupati, indipendentemente dall’età, afferma Sion Wang, professore di ingegneria della sicurezza alimentare dell’Università della British Columbia.

“I neonati, i bambini piccoli e gli anziani sono più a rischio, ma questo non significa che per le persone sane non ci sia bisogno di preoccuparsi… Questo non è vero”, ha detto Wang.

Craig Cavin di Southern Vancouver Island Country Grocer afferma che è meglio evitare il frutto finché non sarà approvato dall’Agenzia per la sanità pubblica del Canada.

“Probabilmente proviene dalle feci di un animale che entra nella pianta mentre cresce”, ha detto. “È lì. È stato spedito ed è già lì.”

Sintomi della salmonella Questi includono febbre, vomito e diarrea. Chiunque avverta sintomi dovrebbe contattare immediatamente un operatore sanitario.

Con file della stampa canadese

Il melone viene fotografato in un negozio di alimentari sull’isola di Vancouver il 9 dicembre 2023. (CHEK News)

Politiche editoriali Segnalazione errori

READ  Nella fattoria dell'Alberta sono nati vitelli tripli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *