24.009 nuove infezioni e 814 morti. L’indice di positività sale all’11,3%

Corona virus In Italia. Il bollettino Venerdì 4 dicembre. Nelle ultime 24 ore sono state 24.009 Nuove infezioni (Ieri 23.225) e 814 morto (Ieri 993). sono Tamponi Implementato 212.741 (-13.988 rispetto a ieri), con il Prof. Indicatore di positività Ciò sale all’11,3%.

dpcm nuovo 3 dicembre, full text pdf: tutte le procedure in vigore dal 21 dicembre

Scarica la brochure da qui

Aree e rifugi

In Lombardia il maggior numero di nuovi positivi (4.533). Segue il Veneto (3708) e l’Emilia-Romagna (2143). Il numero di pazienti in terapia intensiva Cade di 30 unità, nonostante 210 nuovi ingressi giornalieri in stand. Il numero di divinità diminuisce nell’ospedale Con sintomi che vanno da 31.772 di ieri a 31200 di oggi (-572). il numero di Attualmente positivo Diminuisce di 2.280 (757.702), mentre il numero di coloro che sono stati dimessi o recuperati supera il numero dei positivi di oltre 110.000.

Veneto

Il numero delle vittime venete ha superato le 4.000 dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, con 83 nuovi morti in 24 ore, portando il numero totale a 4.065. Il dato emerge dal bollettino regionale. Continua la continua crescita di nuove infezioni, in quanto il numero di contagi è aumentato di 3708 da ieri, portando il numero totale a 158.198 pazienti dall’inizio dell’epidemia. Gli attuali positivi sono 72.929 (+2.326). La situazione clinica è stabile, con 2.704 casi nella regione non critica (-28) ricoverati e un nuovo paziente in terapia intensiva, portando il totale a 337.

Lazio

Oggi, su quasi 23.000 tamponi nel Lazio (+153), il Bollettino registra 1.831 casi positivi di Covid (+62), 1.034 a Roma, 62 decessi (+24) e +811 casi guariti. Il ricovero e la terapia intensiva stanno diminuendo. Rt ritorna appena sopra 1 a 1.04 (Roma a 0.81), che è un segnale che non dobbiamo abbassare la guardia.

Toscana

In Toscana sono 1.071 i positivi in ​​più rispetto a ieri, sul totale, dall’inizio dell’epidemia, che equivalgono a 106.875 unità. I nuovi casi sono l’1% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media di 1.071 casi oggi è di circa 48 anni (il 13% ha meno di 20 anni, il 23% tra i 20 ei 39 anni, il 32% tra i 40 ei 59 anni, il 22% tra i 60 ei 79 anni, il 10% ha 80 anni o più). Cure è cresciuto del 4,7%, raggiungendo 70.798 (66,2% di tutti i casi).

READ  Trump vuole che il governatore della Georgia lo aiuti a trasformare il voto popolare

Basilicata

In Basilicata il tasso giornaliero di contagio da Coronavirus è rimasto stabile, e la task force regionale oggi segnala un forte calo del numero di pazienti in ospedale, da 185 a 168, e in terapia intensiva, da 24 a 20. Nel bollettino aggiornato si registrano anche tre decessi, quindi Sale a 158 il numero totale di vittime tra i residenti lucani. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 1.701 tamponi, 158 positivi, ma solo 139 di persone residenti nella zona. Ieri i positivi sono stati 142 su 1.700 test. Sono stati inoltre registrati 100 recuperi (2.056 dall’inizio della pandemia).

Mercato

Calo generale i ricoveri nelle Marche per Covid-19: nelle ultime 24 ore sono passati da 614 a 605 (-9). Sei pazienti in meno nei reparti semi-intensivi (da 148 a 142), uno in meno nell’unità di terapia intensiva (da 88 a 87) e -2 nei reparti non intensivi (da 378 a 376). Nell’ultimo giorno 36 persone sono state dimesse dagli ospedali. Diminuisce anche il numero delle persone assistite al pronto soccorso (non considerate ricoverate) da 33 a 28 (-5) mentre aumenta il numero degli ospiti presso le strutture locali (da 251 a 258, -7). Nel frattempo, il numero dei positivi nell’isolamento domiciliare continua ad aumentare (18.756, +421) mentre il numero degli isolati domiciliari per contatto continua a crescere (14.555, -594; 3492 con sintomi, 546 operatori sanitari); 10866 (+73) si è ora ripreso.

Emilia-Romagna

Bologna, 4 dicembre. (AdnKronos) – Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 130.009 casi positivi, in aumento di 2.143 rispetto a ieri, su un totale di 17.667 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. La percentuale di nuovi positivi nel numero di tamponi effettuati da ieri è del 12,1%. Proseguendo al ribasso l’RT regionale, l’indice di trasmissione del virus, che è sceso sotto 1: è infatti arrivato a 0,99 dall’1,11 della scorsa settimana. Purtroppo ci sono 63 nuovi decessi.

READ  Bollettino COVID-19 sull'infezione da Coronavirus in Italia - Cronaca

Valle d’Aosta

Due nuovi decessi salgono a 326 casi e 1080 casi positivi oggi e -38 casi rispetto a ieri, di cui 109 in ospedale, 11 in terapia intensiva e 960 in isolamento domiciliare. Sono questi i numeri per l’epidemia di coronavirus in Valle d’Aosta diffusi oggi dal Bollettino di Aggiornamento Sanitario del Territorio. Dall’inizio dell’emergenza Covid 19 i casi positivi sono stati 6646, +27, e sono guariti 5240, + 63, mentre i tamponi finora prelevati sono 62.252, + 522.

Sardegna

Sono 5 i nuovi decessi in Sardegna per Covid-19 e 551 nuovi casi di contagio. Il numero totale di vittime, spiegato dall’Unità di crisi regionale, include la riorganizzazione dei dati della contea di Nauru, con conseguente ricalcolo dei decessi: 43 avvenuti nel periodo precedente ed erano già inclusi nel flusso informativo della piattaforma dell’istituto sopra l’assistenza sanitaria. C’è anche una morte avvenuta in precedenza nella provincia di Oristano. Attualmente sono ricoverati 591 pazienti, 70 (4+) sono in terapia intensiva. Ci sono 13.840 persone in isolamento domiciliare, altre 306 sono state curate e sono stati eseguiti 389.753 tamponi, con un aumento di 4.774 test.

Piemonte

Sono stati 54 i decessi di persone risultate positive al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Piemonte. È il numero riportato oggi dall’Unità di Crisi della Regione. Il totale, in Piemonte, è ora di 6.506 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi: 969 Alessandria, 391 Asti, 292 Biella, 709 Cuneo, 572 Novara, 2.994 Torino, 313 Vercelli, 200 Verbano Cosio Osola, oltre a 66 residenti fuori Zona ma sono morti in Piemonte. Sono invece 2.132 i contagi registrati oggi sul territorio regionale, pari al 10,2% dei 20.846 tamponi effettuati.

Sicilia

Ci sono 1.365 nuovi casi di COVID-19 in Sicilia, su 10.026 tamponi condotti, e 1.756 persone sono state dimesse o guarite. Nelle ultime 24 ore sull’isola sono stati registrati 39 decessi. Gli attuali positivi sono 39.350 persone, 430 in meno rispetto a ieri, di cui 1.431 ricoverati regolarmente in ospedale, 216 in terapia intensiva e 37.703 in isolamento domiciliare.

READ  Studenti baccalaureati 2020 Matematica. Abbiamo i primi temi quest'anno e le scale di correzione

Puglia

Dei 9.480 test per l’infezione da Covid-19 oggi in Puglia, sono stati registrati 1.419 casi positivi: 741 in provincia di Bari, 161 in provincia di Brindisi, 165 in provincia di BAT, 106 in provincia di Foggia e 97 in provincia di Lecce, 135 Nella Prefettura di Taranto, 11 residenti fuori regione hanno 3 casi non identificati nella contea di residenza. Sono stati registrati 72 decessi: 21 nella Prefettura di Bari, 8 nella Prefettura di Bate, 4 nella Prefettura di Brindisi, 35 nella Provincia di Foggia, 2 nella Prefettura di Lecce e 2 nella Prefettura di Taranto. 42.544 casi sono attualmente positivi.

Campania

Un totale di 1651 nuovi casi di contagio da coronavirus sono apparsi nelle ultime 24 ore in Campania, attraverso l’analisi di 18.733 tamponi. Dei 1.651 nuovi positivi, 135 sono asintomatici e 1.516 sono asintomatici. Il numero totale di casi di coronavirus in Campania dall’inizio dello stato di emergenza è salito a 162.220, mentre il numero totale di tamponi esaminati ha raggiunto 1.658.601. Nel bollettino odierno dell’Unità di Crisi della Campania sono inclusi 85 nuovi decessi: sono stati individuati 42 decessi avvenuti nelle ultime 48 ore e 43 morti avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Ci sono 2.284 nuove cure: 58.461 cure totali.

video

Ultimo aggiornamento: 18:16


© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *