Zecche portatrici del batterio della malattia di Lyme sono state trovate nei cani del nord-ovest

Zecche portatrici del batterio della malattia di Lyme sono state trovate nei cani del nord-ovest

Un segno positivo dei batteri che possono causare la malattia di Lyme è stato trovato per la prima volta nei Territori del Nordovest.

Secondo un comunicato stampa di giovedì del responsabile della sanità pubblica del territorio, una zecca dalle zampe nere è stata trovata su un cane nella zona di Fort Simpson il 2 ottobre.

Secondo la dichiarazione, il cane è recentemente arrivato nella zona da una “contea del sud” dove la malattia di Lyme è endemica. Le autorità non sanno ancora se la zecca provenisse dal nord-ovest del Paese o se il cane sia stato morso prima di arrivare nella zona.

Questa zecca potrebbe aver chiesto un passaggio, ma gli scienziati sanno che il suo habitat esiste Gradualmente in espansione verso nord.

Chiunque nei Territori del Nordovest crede che lui o un animale domestico possa essere stato morso da una zecca è invitato a informare il proprio ufficio locale di gestione ambientale e, se possibile, a portare qui la zecca, in modo che i funzionari possano testarla per la malattia di Lyme.

La malattia di Lyme è una malattia grave che può causare eruzioni cutanee, affaticamento, dolori muscolari e articolari e ingrossamento dei linfonodi e può anche portare a problemi di salute più gravi.

READ  I dinosauri appena scoperti precedettero i dinosauri - e all'epoca erano i più grandi predatori

Nessuno nei Territori del Nordovest è stato trovato affetto dalla malattia di Lyme nel territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *