Windows 11 22H2 costringe più utenti ad avere un account Microsoft da installare

Windows 11 22H2 sembra rimuovere l’opzione per configurare il dispositivo con un account locale anche quando la versione di installazione è Windows 11 Pro. In precedenza, la modifica per gli utenti di Windows 11 Home rimuoveva l’opzione per utilizzare un account locale, costringendo gli utenti a configurare i propri dispositivi con un account Microsoft.

a partire da Windows 11 versione 22H2Microsoft vuole associare l’installazione del sistema operativo al tuo account Microsoft. Questa procedura non è più limitata a Windows 11 Home Edition solo perché Microsoft ora costringe gli utenti a collegare gli account anche su Windows 11 Pro. Tuttavia, Windows 11 Enterprise rimane inalterato e gli utenti possono configurarlo come desiderano.

Quando colleghi il tuo account, Microsoft configurerà automaticamente OneDrive per il dispositivo e inizierà a sincronizzare i dati tra i tuoi dispositivi. Ciò include impostazioni e preferenze automaticamente su diversi dispositivi per aiutarti a gestire facilmente più computer.

Sebbene collegare un account Microsoft a Windows 11 possa essere una cosa molto utile da fare, non tutti vogliono che Microsoft sia in grado di accedere alle proprie informazioni.

Account Microsoft di Windows 11

Alla build 22616, le installazioni di Windows 10 Pro impongono la configurazione di un account Microsoft e gli utenti devono disporre di una connessione Internet attiva durante il processo di installazione.

Questo è il caso solo se scegli di configurare il dispositivo per uso personale. Se selezioni l’opzione dell’account aziendale o dell’istituto di istruzione, ti verrà chiesto di utilizzare invece il dominio della tua organizzazione.

Al momento, è ancora possibile aggirare i requisiti dell’account inserendo un’e-mail e una password per un account Microsoft che non esiste. Ciò comporterà un messaggio di errore, ma sarai in grado di fare clic sul pulsante Avanti e creare un account locale. Non è particolarmente facile da usare, ma questa sembra essere la soluzione più semplice.

READ  Passare al nuovo PlayStation Plus è troppo complicato

In Windows 10, se il dispositivo non era connesso a Internet durante l’installazione, è possibile configurare un account locale. D’altra parte, la connessione a Internet è obbligatoria in Windows 11. Naturalmente, esiste anche un modo per disabilitare i requisiti di connessione a Internet, ma il processo è complicato perché richiede la modifica dei file del sistema operativo.

È una buona idea forzare un account Microsoft?

Questa è una tendenza a livello di settore. Ad esempio, Google ha sempre imposto gli account Google sui telefoni Android con Play Services. Nei prodotti Apple, questo processo non è obbligatorio ed è possibile configurare il tuo iPhone senza creare un ID Apple, ma alcune app o servizi come l’App Store potrebbero non funzionare correttamente.

Inutile dire che ci sono vantaggi nella configurazione di Windows con il tuo account Microsoft, soprattutto se sei fortemente investito nell’ecosistema Microsoft. I vantaggi includono l’accesso a servizi come Xbox, Il tuo telefono e OneDrive, la sincronizzazione automatica delle impostazioni su diversi dispositivi e altro ancora.

Tuttavia, agli utenti Windows piace avere una scelta. Molte persone, comprese quelle a cui non importa della propria privacy, potrebbero sentirsi più a proprio agio con un account locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.