Vlahović mette fine a una siccità di gol e porta la Juventus al secondo posto

Vlahović mette fine a una siccità di gol e porta la Juventus al secondo posto

Dusan Vlahović ha segnato il secondo gol della Juventus mercoledì segnando il suo primo gol in Serie A in quasi tre mesi e siglando una vittoria per 2-1 sul Lecce in difficoltà.

L’attaccante della Serbia Vlahović ha realizzato quello che si è rivelato essere il gol della vittoria cinque minuti prima dell’intervallo allo stadio scarsamente popolato dell’Allianz Stadium di Torino.

Il nono gol stagionale dell’ex attaccante della Fiorentina, il primo dall’inizio di febbraio, è arrivato dopo che Assan Cesay ha segnato un rigore al 37′ per la squadra ospite che ha pareggiato su punizione di Leandro Paredes.

“Ha segnato un gran gol ed è migliorato man mano che la partita andava avanti”, ha dichiarato l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri.

“Non aveva mai vissuto questo genere di cose prima, come alla Fiorentina andava sempre tutto bene, ma ogni giocatore ha un periodo così nella sua carriera.

“Aveva solo bisogno di superarlo.”

La Juventus ha due punti di vantaggio sulla Lazio, che mercoledì ospiterà il Sassuolo sapendo che tutto tranne che una vittoria darà al Napoli il suo primo titolo di Serie A dal 1990 prima che la capolista si diriga all’Udinese giovedì.

Ma anche in caso di vittoria della Lazio all’Olimpico, al Napoli basterà un punto nelle ultime sei partite per aggiudicarsi lo storico scudetto.

La squadra di Allegri ha infranto una striscia senza vittorie di quattro partite, ma le sue possibilità di entrare in Champions League dipendono da una nuova sentenza su una detrazione di 15 punti per attività di trasferimento illegale che è stata ribaltata in appello il mese scorso.

READ  La NFL e la FIFA annunciano Justin Jefferson come ambasciatore globale per il calcio - Crescent City Sports

Hanno perso il difensore Mattia De Sciglio per uno strappo al legamento crociato del ginocchio destro, e il difensore italiano si è ora preparato per un lungo periodo in disparte dopo essere stato disteso nel primo tempo.

La sconfitta ha lasciato il Lecce a quattro punti dalla zona retrocessione, anche se la loro lotta per la sopravvivenza ha aiutato lo Spezia, 18esimo in classifica, a perdere 3-2 contro l’Atalanta, che è passata in Champions League.

L’Atalanta è una delle sei squadre in lizza per i restanti tre posti nelle prime quattro, con Milan, Inter e Roma che giocheranno più tardi mercoledì.

La tripletta di Boulay Dia non è bastata alla Salernitana perché la Fiorentina ha pareggiato entrambe le reti dell’attaccante senegalese e si è assicurata un emozionante 3-3.

Dia, che domenica ha ritardato l’incontro per il titolo del Napoli, ha portato il suo bottino in campionato a 16 con una tripletta allo Stade Areci.

È tre volte più di quanto qualsiasi giocatore della Salernitana abbia mai segnato in Serie A. I 13 gol di Marco Di Vaio nel 1998-99 hanno aiutato la squadra di Paulo Souza a portare la sua striscia di imbattibilità a 10 partite ea uscire otto volte dalla zona retrocessione. .

Nel frattempo, la Sampdoria si è avvicinata alla Serie B dopo aver perso 2-0 in casa contro il Torino che si è conclusa nel caos in campo dopo che l’ex Petro Pellegri ha segnato il secondo gol degli ospiti nei tempi di recupero.

Pellegri è arrivato nelle giovanili dei rivali locali della Samp, il Genoa, e ha fischiato i tifosi di casa dopo aver segnato, provocando una reazione rabbiosa da parte degli spalti e dei giocatori.

READ  Sir Alex Ferguson ha monitorato una conversazione di due ore con Michael Carrick dopo la sconfitta del Man United

Sambori è a 11 punti dalla salvezza con cinque partite da giocare e versa in gravi difficoltà finanziarie che hanno messo a rischio fallimento i campioni d’Italia 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *