Uno stile di vita sano aumenta la longevità, ma non per i malati di Alzheimer

Uno stile di vita sano può fare molto per aggiungere anni alla tua vita, ma potrebbe non aiutare le persone con malattia di Alzheimer e demenza. Questi sono i risultati di a Nuovo studio Scritto da Claudian Dana, MD, professore associato di medicina interna presso il Rush Institute on Healthy Aging di Chicago.

Lo studio ha rilevato che i 65enni che avevano quattro su cinque fattori di stile di vita sano, che includono dieta, esercizio fisico, non fumare e basso consumo di alcol, vivevano più a lungo di quelli che non avevano nessuno di questi fattori. Le donne hanno aggiunto 3,1 anni alla loro vita e gli uomini hanno aggiunto 5,7 anni. Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che questi stili di vita sani hanno scarso effetto sui malati di Alzheimer.

“Potrebbe essere plausibile che gli interventi sullo stile di vita possano ritardare la demenza di Alzheimer in età avanzata, ma la prevalenza complessiva della malattia e gli anni di convivenza con la malattia potrebbero non cambiare o aumentare”, ha detto Dana nello studio. “Se questo è il caso, gli operatori sanitari, i responsabili politici e le parti interessate devono pianificare adeguatamente i costi dell’assistenza sanitaria e le esigenze future”.

Lo studio ha esaminato più di 2.400 adulti di Chicago con un’età media di 76 anni che sono stati reclutati per il progetto tra il 1993 e il 2009. Comprendeva più di 2.100 persone senza Alzheimer al basale per lo studio e circa 340 persone con una diagnosi di demenza di Alzheimer. L’aderenza a uno stile di vita sano è stata segnalata al basale, ma non è stata aggiornata più avanti nello studio.

READ  Ex atleta olimpica scelta come nuovo presidente dei Giochi di Tokyo 2020

Dana ha osservato che mentre uno stile di vita sano è stato collegato a un minor rischio di MA, una maggiore aspettativa di vita aumenta il rischio di deterioramento cognitivo e demenza. studi recenti dell’Università del Michigan lo ha sostenuto. Ha analizzato i dati di Medicare tra il 2004 e il 2017 e ha scoperto che la metà degli adulti negli Stati Uniti era stata diagnosticata con il morbo di Alzheimer o la demenza due anni prima della morte.

Questo articolo è apparso originariamente Assistenza domiciliare McKnights

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.