Una donna ha lasciato un cane a morire in una gabbia mentre era in vacanza

Jade Roberts, 26 anni, ha lasciato una margherita Staffordshire terrier in una gabbia mentre era in vacanza per due settimane. (RSCPA)

Una donna che ha lasciato il suo cane a morire in una gabbia mentre andava in vacanza per due settimane ha evitato il carcere ma gli è stato vietato di tenere animali per 10 anni.

Jade Roberts, 26 anni, ha lasciato una margherita Staffordshire terrier quando è partita per le vacanze la scorsa estate.

La RSPCA è stata chiamata ma quando l’ispettore è andato alla proprietà in Botanic Place, Liverpool, nell’agosto 2021, Daisy era già morta.

Roberts, di Ash Street, Northampton, si è dichiarato colpevole di aver causato sofferenze inutili al cane, ma è stato rilasciato dalla prigione presso il tribunale distrettuale di Northampton e ha invece condannato la pena sospesa.

L’RSPCA ha detto che Daisy era viva l’ultima volta il 31 luglio 2021, ma la mancanza di cibo e acqua adeguati l’ha portata alla morte.

Roberts condannato dai giudici di Northampton  Campo da tennis.  (Google Maps)

Roberts è stato condannato alla corte dei magistrati di Northampton. (Google Maps)

L’ispettore della RSPCA Leanne Cragg, che ha descritto la scena di benvenuto quando è entrata nella proprietà, ha detto: “Entrando nella proprietà, ho sentito un cattivo odore di carne in decomposizione. C’erano molte mosche vive che volavano intorno alla proprietà”.

“Potevo vedere un bubbone morto e in decomposizione e uno Staffordshire terrier bianco a un’estremità di una grande gabbia nella stanza di fronte.

“La base della gabbia era ricoperta da uno strato di vecchi escrementi. Nella parte anteriore della gabbia c’era una ciotola di plastica turchese capovolta, una ciotola di metallo con cibo secco e un’altra ciotola di metallo vuota.

READ  Apparentemente i social media e le app di messaggistica sono stati chiusi in Zambia il giorno delle elezioni

“L’alloggio era disordinato e sporco di vestiti e spazzatura sparsi su tutti i mobili e sul pavimento. Ho rimosso Daisy dalla gabbia e ho visto che il suo corpo era gravemente decomposto e che i suoi occhi erano mancanti, c’erano dei buchi nel suo corpo e c’era un gran numero di bruchi di diverse dimensioni”.

Leggi di più: La mamma avverte i genitori dei pericoli dei lecca-lecca dopo che il figlio si è soffocato, due, in uno mentre era seduto in grembo

“Era una scena molto triste che avrebbe potuto essere facilmente evitata”, ha aggiunto dopo aver condannato Roberts.

Roberts si è dichiarato colpevole di aver causato sofferenze inutili lasciando Daisy incustodita senza cibo e acqua adeguati che hanno provocato la sua morte.

Per alleviare il suo stress, afferma di non sapere che Daisy non stava ricevendo cure perché aveva organizzato un’amica che si prendesse cura di lei mentre era via. Ha espresso sincero rammarico per la morte di Daisy e la corte ha sentito che Roberts si stava occupando anche di questioni personali in quel momento.

Il 26enne è stato condannato a una pena detentiva di 12 settimane, sospesa per 12 mesi, 20 giorni di attività riabilitativa, sei mesi di cure per la salute mentale e una tassa aggiuntiva per la vittima di £ 128. Le è stato anche vietato di tenere tutti gli animali per 10 anni e le è stato ordinato di pagare £ 500 di costi.

Guarda: RSPCA sopraffatto da conigli indesiderati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.