Una donna dell’Alberta cerca disperatamente di sbarazzarsi di 133.000 tavolette di cioccolato Rum & Butter

Una donna dell’Alberta cerca disperatamente di sbarazzarsi di 133.000 tavolette di cioccolato Rum & Butter

come succede6:00Una donna dell’Alberta cerca disperatamente di sbarazzarsi di 133.000 tavolette di cioccolato Rum & Butter

Qualche anno fa, non potevi permetterti una barretta di cioccolato Rum & Butter se lo volevi. Ora, Crystal Regehr Westergard ne ha 133.000 – “più o meno”.

Ha reintrodotto l’imprenditore Camrose, Alta. , facendo rivivere le vecchie caramelle nel 2021. Ma a causa dei ritardi nella produzione dovuti alla pandemia, ora deve scaricare diversi pallet prima che scada a giugno.

Dice che è disposta a mangiare i costi e lasciare che qualcun altro mangi le caramelle. Ma preferisce non spendere più soldi solo per lasciarli andare sprecati.

“Spero davvero che non fissiamo un appuntamento con la discarica di Calgary”, ha detto Rieger Westergaard. come succede Presentato da Neil Koxall. “Ti fanno persino pagare per sbarazzarti delle cose adesso.”

Come si è arrivati ​​a questo?

Nel 2018, la fisioterapista Rigier Westergaard ha deciso di far rivivere la tavoletta di cioccolato preferita della sua anziana madre, il pranzo cubano.

Questo progetto ebbe un enorme successo e nacque l’azienda canadese Candy Nostalgia.

“Mio marito era davvero uno sportivo. Siamo andati al CBC Tana del drago Rieger Westergaard ha detto in un’intervista a la nazionale. “Così ho pensato, beh, devo riportare la sua barretta di cioccolato preferita d’infanzia.”

Nel 2018, Crystal Regehr Westergard ha reso la sua missione personale riportare il brunch cubano, il preferito di sua madre. (Crystal Rigger-Westergaard)

Così nel 2021 Canadian Candy Company ha lanciato Nostalgia Rum & Butter, una caramella analcolica al gusto di rum simile al caramello. Precedentemente popolare negli anni ’80, la tavoletta di cioccolato Cadbury è fuori produzione dal 1996.

“Se pensi a quell’ottima salsa al rum che potresti aver gettato sopra il budino di prugne quando sei a Natale – e onestamente puoi buttarci dentro qualsiasi cosa e poterlo mangiare – questa è salsa al rum, ed è nel mezzo di un cioccolatino bar”, racconta come succede.

Almeno due società a Terranova e Labrador vendono anche la loro versione del pub: Busy Mom’s Homemade Treats a South Dildo e Newfoundland Chocolate Company a St. John’s.

READ  Kamloops è l'uomo sulla luna dopo aver vinto il premio Lotto Max da 35 milioni di dollari ائزة

Regehr Westergard afferma che ci sono stati ritardi dovuti alla pandemia e carenza di personale presso la società di produzione esterna che ha contratto per realizzare le barre. Le spedizioni sono arrivate sporadicamente all’inizio, poi tutte in una volta.

Le vendite di Rum & Butter sono piatte, dice, ma non stanno volando via dagli scaffali così velocemente come lo sono stati i pranzi cubani nel 2018. Certamente non abbastanza veloci per recuperare dall’arretrato.

“Se non mangi una barretta di cioccolato da circa 30 anni e l’hai vista—santa vacca, stai comprando l’intera scatola perché non la vedi da 30 anni, giusto? Poi quando ti rendi conto, no , ci sono scatole lì dentro ogni volta… quindi le persone non comprano la scatola.” completamente.”

“Quindi all’improvviso i negozi non chiedono la stessa quantità enorme.”

Immagine promozionale di una tavoletta di cioccolato in un involucro giallo con le parole scritte sopra "Rum e burro" Lettere gialle e arancioni champagne.  Il bar fa capolino dall'involucro e il caramello sporge da un angolo.
Il famoso bar Rum & Butter degli anni ’80 è stato ripreso da un’azienda canadese. (Canadian Candy Nostalgia / rumandbutter.com)

L’altro problema, dici, è che hanno un orologio che ticchetta.

Ha detto che il Canada non ha regolamenti che richiedono date di scadenza sulle barrette di cioccolato, ma i negozi di alimentari sì. Quindi, anche se probabilmente andranno bene da mangiare dopo giugno, la data di scadenza sui pacchetti significa che nessuno li prenderà dopo, dice Reger Westergaard.

Ha detto: “Quando metti una data su un nuovo nastro … diventa vangelo. In questa data, nessuno vorrà o vorrà mangiarlo”.

A corto di idee

Quindi quanto è difficile regalare e cambiare 133.000 tavolette di cioccolato?

Secondo Jana J. Brodin di The Globe and Mail, che per primo ha riportato questa storiaPuoi dare un Rum & Butter a ogni persona a Red Deer City, [Alta.,] Poi uno per ogni fan al Rogers Place per un playoff degli Oilers, poi uno per ogni passeggero su 26 voli Westjet al completo, poi uno per ogni musicista della Winnipeg Symphony Orchestra, poi uno per ogni artista in una produzione musicale su larga scala i gattie poi uno per ogni membro del Regina Esperanto Club, e ne avrai ancora otto da mangiare per te stesso.”

GUARDA: Azienda canadese che si occupa di arretrati di tavolette di cioccolato:

#TheMoment, l’azienda aveva 133.000 tavolette di cioccolato da donare

L’azienda che sta riportando vecchie tavolette di cioccolato si è ritrovata con qualche caramella in più e sta cercando di regalare 133.000 tavolette di rum e burro.

READ  SpaceX sta apportando più di 1.000 modifiche al suo imminente razzo Starship: Ars Technica

Da quando è uscita la storia, Regehr Westergard dice che molte persone hanno chiesto suggerimenti su cosa fare con i binari. Ma soprattutto, dice, queste sono idee a cui “abbiamo pensato mesi fa e non hanno funzionato”.

Darli alle scuole? L’ho provato, ma ce ne sono troppi. Gli Edmonton Oilers lo hanno distribuito ai giochi? Non restituiamo – Il team ha contratti con fornitori specifici per i loro snack. Donarli alla fame? Ancora una volta, l’offerta è superiore alla domanda nei rifugi vicini e nei singoli banchi alimentari.

Dice di essere, tuttavia, in contatto con un’organizzazione che gestisce una rete di banchi alimentari e spera che possano prendere almeno due bancarelle: circa 22.000 barre.

“[It] “Perché non è stato il mio primo rodeo, per fortuna”, ha detto, prima di abbassare la voce fino a un sussurro, e ha aggiunto.

E se non puoi regalarli, beh, chissà cosa ne sarà di loro?

“Un paio di persone hanno suggerito posti che li porteranno per l’alimentazione animale. Spero che non si arrivi a questo”, ha detto Rieger Westergaard con una risatina.

“Penso che se gli dai da mangiare del prosciutto, sarà il prosciutto più marcio di sempre.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *