Un residente di Mississauga sfugge a una truffa sulla consegna della pizza in un parcheggio di Costco

Un residente di Mississauga sfugge a una truffa sulla consegna della pizza in un parcheggio di Costco


Costco su Laird Road. a Mississauga.

La truffa di Domino’s Pizza precedentemente denunciata alla polizia continua a Mississauga con un uomo che ha denunciato un tentativo di truffa ieri sera.

Il 18 aprile, la polizia di Toronto e la polizia regionale di Peel hanno emesso un avviso sulle truffe nella consegna della pizza. Hanno descritto una serie di tali incidenti in tutta Toronto. In ognuno, una donna si avvicina alla vittima bersaglio e dice loro che ha ordinato una pizza.

Tuttavia, la storia racconta che l’autista delle consegne non le prenderà i soldi, solo la plastica, che lei non ha. Ha chiesto alla persona presa di mira di pagare la pizza con i suoi soldi. Se il bersaglio è d’accordo, il falso cliente accompagna il bersaglio da un uomo che si finge un fattorino della pizza nella sua auto.

Il conducente ha una macchina PIN che è stata modificata per registrare i numeri PIN elencati. La donna dà i suoi soldi al bersaglio, ma quando l’autista si muove per restituire la carta del bersaglio, la sostituisce con una doppia. La coppia ora possiede la carta bersaglio e il PIN.

Dopo la prima storia di Insauga su questa nuova truffa, un lettore ha visto il pezzo e ha saputo della truffa. Il lettore, che desidera rimanere anonimo, è andato a Costco al 3180 Laird Road. A Mississauga intorno alle 18:00 del 24 aprile è quando questo avvertimento diventa utile.

Una donna gli si è avvicinata in un parcheggio di Costco, vicino alla stazione di propano, mentre stava portando la spesa in macchina. Gli ho chiesto se parlava punjabi “per aggiungere un tocco personale”, come ha detto un lettore. Spiega poi di aver ordinato una pizza, ma l’autista non ha accettato i suoi soldi, che ha mostrato al lettore.

READ  MPI avrà un nuovo CEO la prossima settimana - Winnipeg Free Press

Il lettore ha detto di aver tirato fuori una borsetta molto piccola piena di monete da $ 20. La donna ha affermato che avrebbe dato al lettore parte di quei soldi se avesse pagato la pizza. “Non sapevo cosa fare perché conoscevo la storia di aiutare le persone e poi ripulire i loro conti”, ha scritto.

Ha detto che ha iniziato a urlare contro la donna dicendole che sapeva che si trattava di una tecnica di frode e che avrebbe chiamato la polizia. La donna “tranquillamente” gli voltò le spalle. Mi sono avvicinato a un’auto bianca con il logo di Domino’s Pizza sul finestrino posteriore sinistro. L’autista ha abbassato il finestrino per parlarle e, dopo un breve scambio, è salita in macchina, che è partita.

Reader ha contattato la polizia regionale di Peel, ma inizialmente è stato messo in attesa. Alla fine ha riattaccato, ma ha richiamato più tardi ed è stato rapidamente trasferito quando ha chiamato una seconda volta. Ha anche segnalato l’incidente a Peel Crime Stoppers.

Descrive la donna come un’asiatica del sud di lingua punjabi tra i 20 ei 30 anni. È alta 5 piedi e 5 e ha una carnagione chiara.

Chiunque abbia informazioni su questa infiltrazione di truffe può contattare Peel Police al numero 905-453-3311 o Crime Stoppers in modo anonimo all’indirizzo (905) 455-8477.

gli standard e le politiche editoriali di insauga
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *