Un elmo medievale è stato scoperto al largo di un'isola deserta italiana

Un elmo medievale è stato scoperto al largo di un'isola deserta italiana

Vicino all'isola italiana di Vendicari, gli archeologi subacquei dell'Università di Napoli hanno scoperto un elmo risalente al tardo Medioevo. Patrimonio quotidiano menzionato Domenica.

La piccola isola disabitata sulla costa sud-orientale della Sicilia contiene le rovine di una fabbrica di tonno costruita dal barone Modica Monafo nel XIX secolo. Il resto del patrimonio culturale di Vendicari si trova sotto la superficie dell'oceano.

Lì, a circa 16 piedi e mezzo sott'acqua, gli archeologi Enzo Mora e Leopoldo Ribolla ritrovarono l'elmo. Capacitàs, come era noto all'epoca questo tipo di elmo, veniva indossato dalla fanteria e dalla cavalleria leggera durante la metà del XVI e XVII secolo.

L'area sarà sottoposta a ulteriori studi per vedere se ci sono altri manufatti in attesa di essere trovati sotto la superficie dell'acqua. Gli esperti hanno considerato la possibilità di un naufragio correlato, soprattutto alla luce delle vicine rovine della quattrocentesca Torre Sveva difensiva. La torre doveva difendere un piccolo porto e dei magazzini per immagazzinare le merci destinate al commercio.

L'ispettore onorario del patrimonio culturale sommerso ha consegnato l'elmo alla Sea Stewardship Authority per la custodia.

READ  Taste of Italy segna il primo grande evento per il Mayfield Heights Aquatic and Community Center

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *