“Tutti hanno una paura mortale di Trump”: anche alcuni sostenitori di Ron DeSantis nella Carolina del Sud pensano che perderà

“Tutti hanno una paura mortale di Trump”: anche alcuni sostenitori di Ron DeSantis nella Carolina del Sud pensano che perderà
Ron De Santis

Il governatore della Florida Ron DeSantis. Brandon Bell/Getty Images

Ron De Santis Sabato, ha cercato di inquadrare la sua campagna per la Casa Bianca come quella che avrebbe potuto battere il contendente repubblicano Donald Trump E Nikki Haley Nello stato cruciale della Carolina del Sud, ma alcuni che sono venuti a trovarlo in questa località turistica costiera hanno affermato di ritenere che lo stato probabilmente seguirà la strada dell'ex presidente nelle primarie del mese prossimo.

C'era anche un sentimento nella sosta di DeSantis in un ristorante a Firenze, dove l'ex ufficiale della Marina si è affidato fortemente alla sua esperienza di “unico veterano in corsa per la presidenza”.

“Tutti sono spaventati a morte da Trump”, ha detto Stephen Best, un sostenitore di Trump che ha affermato di essere uscito per vedere DeSantis solo perché sua moglie lo voleva, citando gli sforzi per tenere fuori Trump. Rimuovere Trump dal ballottaggio A causa del suo tentativo di annullare le elezioni del 2020 a sostegno del suo punto di vista.

“Adoro il suo messaggio”, ha detto David Steding mentre lui e sua moglie aspettavano il governatore della Florida a Myrtle Beach. “Non credo che vincerà qui.”

La famiglia Stedings era tra centinaia di persone in attesa di vedere DeSantis salire sul palco di un ristorante situato in una delle arterie principali di Myrtle Beach. Ha fissato altre due date per sabato in uno stato in cui le primarie storicamente hanno avuto un'influenza nel determinare il candidato del partito.

Riflettere gli eventi La sua decisione di spostare la sua campagna lontano dal New Hampshire E la sua introduzione Primarie repubblicane martedì, dove non ci si aspetta che eguagli il suo piazzamento nei caucus dell'Iowa di lunedì scorso, che Trump ha vinto con DeSantis che ha battuto Haley al secondo posto.

READ  'Mezzo patriota, mezzo traditore': i combattenti di Wagner pensano alla ribellione fallita con risentimento e incertezza

Nella sua prima apparizione, DeSantis ha attaccato Haley, l’ex governatore della Carolina del Sud, le cui elezioni primarie si terranno il 24 febbraio. Di fronte agli schermi video che mostravano la sua campagna e gli slogan del super PAC, ha chiesto al pubblico di “Raccontarci” i risultati più importanti di Nikki Haley mentre era governatrice? Chiunque?”

Dopo che qualcuno ha gridato “tassa sul gas” – che sia DeSantis che Trump hanno accusato Haley di aver tentato di riscuotere durante i suoi sei anni in carica – DeSantis ha detto che era degno di nota il fatto che “nessuno abbia menzionato un risultato”. Ha detto che “la mano si alzerebbe” se alle persone presenti in Florida fosse chiesto di nominare i suoi successi durante un solo mandato in carica.

DeSantis e Trump hanno sostenuto che Haley, mentre era governatrice, ha fatto marcia indietro sul suo sostegno a una tassa sul gas. Un super PAC a sostegno della campagna di Trump ha pubblicato uno spot televisivo raccogliendo clip di discorsi sullo Stato in cui si opponeva a tale azione, per poi chiederla. Haley ha descritto le critiche come la prova che i suoi avversari, soprattutto Trump, sono minacciati dalla sua candidatura.

Trump e DeSantis hanno entrambi cancellato una parte significativa della proposta di Haley sulla tassa sul gas del 2015. Nel discorso citato dai suoi avversari, Haley ha continuato dicendo che “per ottenere la mia firma su qualsiasi aumento delle tasse sul gas, la Carolina del Sud dovrebbe anche tagliare la nostra imposta statale sul reddito del 2%”.

Quel piano è morto nella legislatura. I legislatori della Carolina del Sud alla fine hanno aumentato la tassa sul gas sotto il suo successore, ignorando il veto del governatore Henry McMaster, il più grande sostenitore di Trump nello stato.

READ  Hong Kong sta approvando regole elettorali a favore di Pechino e sta riducendo la capacità di voto del pubblico

Sabato, McMaster e il governatore Pamela Evette erano tra i leader della Carolina del Sud diretti nel New Hampshire Apparire con Trump In una piscina lì. Il senatore Tim Scott, un altro nativo della Carolina del Sud, Ha sostenuto Trump all'evento del New Hampshire venerdì sera.

Aspettando DeSantis Julie Meade si è detta pronta a sostenere DeSantis nella Carolina del Sud, nonostante la guida di Trump.

“DeSantis è uno che tira dritto e ti dirà come stanno le cose, ma non ha il dramma di Trump”, ha detto Julie Meade. “DeSantis è il mio miglior candidato.”

Stedding, che era in fila dietro di lei, non ne era così sicuro.

“Sono qui”, ha detto Steding, mentre lui e sua moglie Shavonne avanzavano lungo la linea e si intrufolavano nello spazio. “Non so se voterò per lui. Ma sono qui.”

___

James Pollard di Florence, nella Carolina del Sud, ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *