Tottenham 3-2 Vitesse: Antonio Conte inizia ad arbitrare con il Tottenham con ottimismo

Antonio Conte ha trascorso due giorni con i suoi giocatori prima di dirigere la sua prima partita con il Tottenham

Antonio Conte ha ricevuto un corso intensivo completo al Tottenham Hotspur mentre affrontava un’introduzione caotica alla vita nel suo nuovo club.

L’italiano, che è stato a malapena sotto il tavolo da quando ha esonerato con successo Nuno Espirito Santo, ha ricevuto un’accoglienza da eroe prima, durante e dopo la vittoria per 3-2 sul Vitesse nella European Conference League.

La vasta nuova arena del Tottenham ha visto una serie di bandiere italiane con la scritta “Benvenuto Conte” e una con le parole “Il Padrino” blasonate con il volto di Conte. Le nuvole che si erano raccolte sotto Nunu si dissiparono rapidamente.

Il presidente del Tottenham Daniel Levy conta sul suo salvataggio dopo la data fallita e la partenza frettolosa di Nuno, che è entrato in basso con un’onda educata – ma è stato presto nel tipo di azione commovente che potrebbe creare un forte legame di cui Conte ha goduto con i tifosi del Chelsea mentre ha vinto il campionato, la Premier League inglese e la FA Cup in due stagioni a Stamford Bridge.

Quello che si giocava in campo sarebbe stato più importante dei complimenti nella mente di Conte. E se avesse con sé un laptop, si sarebbe riempito dopo 45 minuti di questo gioco instabile e ricco di azione.

Gli Spurs hanno mostrato tutti i loro volti al nuovo allenatore mentre si trasformavano da maestosi a fragili, spesso in pochi secondi.

Se per Conte era meglio imparare a gettare le basi in fretta per mettere i denti nella sua missione, quello era l’inizio perfetto. Nel bene e nel male, ha vissuto tutta l’esperienza degli Spurs. Questo non era un pennello con il compito affrontato da Conte, era un abbraccio completo.

Cinque gol. Tre cartellini rossi. Gli Spurs sono avanzati 3-0 in soli 30 minuti per essere portati sul 3-2 prima del primo tempo. Il Tottenham ha resistito alla sconfitta del difensore Christian Romero per doppia ammonizione prima che Vitesse premesse il pulsante di autodistruzione mentre il capitano Danilo e il portiere Marcus Schubert lo seguivano nel tunnel.

Non era noioso.

Se Conte non sapeva cosa avesse segnato prima, ora lo sa per certo, ma almeno si è sentito a suo agio nella vittoria di apertura poiché è stato salutato dai tifosi degli Spurs e dal vecchio coro del Chelsea “Antonio…Antonio…Antonio. …” suonò il fischio finale.

Son Heung-min ha sottolineato quale grande risorsa sarebbe nella nuova era di Conte in un’emozionante esplosione di apertura quando ha segnato un gol e ha colpito un palo. Anche Harry Kane, che era così povero da aver ricevuto un’amara fine dalle lingue dei tifosi del Tottenham nella sconfitta per 3-0 di sabato contro il Manchester United che ha battuto Nuno, ha mostrato rinnovata energia, preparando Lucas Moura per il secondo e poi facendo pressione su Jacob Rasmussen per metterlo al suo posto. autogol.

E poi, in mancanza di una parola migliore, tutto è andato in qualche modo a “spronare”.

Antonio Conte con Harry Kane
Ottenere il meglio dal fuoriclasse Harry Kane sarà uno dei compiti principali di Conte

La difesa sporca è arrivata quando Eric Dier, parte della difesa a tre preferita di Conte, ha perso Rasmussen e poi Matos Pero ha scosso i nervi degli Spurs con un brillante secondo.

Il secondo tempo è stato pieno di pericoli, poiché il portiere del Tottenham Hugo Lloris ha impedito all’imbarazzo di Conte di iniziare il suo regno vedendo i giocatori della sua nuova squadra in vantaggio di tre gol.

Il 52enne, a questo punto, era completamente dentro mentre urlava ai suoi giocatori di premere e combattere, le braccia che giravano e i pugni. Ha fatto un intervento audace a meno di 20 minuti dalla fine della partita con una sostituzione a tre, mandando Harry Winks, Tanguy Ndombele e Davinson Sanchez al posto di Son, Moura e Oliver Skipp.

Quello che preoccupa Conte è l’apparente calo dei livelli di energia degli Spurs man mano che la partita va avanti e il Vitesse sotto pressione. È orgoglioso della forma fisica senza compromessi delle sue squadre e saprà che è necessario lavorare.

I sostituti inutilizzati del Tottenham e quelli che sono entrati in ritardo hanno subito un lungo e feroce ciclo di caldo sotto l’occhio vigile della nuova squadra del backstage dell’allenatore in uno stadio deserto dopo il fischio finale. Dubiti che questa nuova intensità sarà una caratteristica del campo di allenamento nei prossimi giorni.

Questa vittoria è stata un inizio soddisfacente, ma in realtà è stata un’esperienza formativa. Non c’era né vittoria né sconfitta per loro da mettere sulla porta del successore di Nuno – e lui avrebbe imparato molto.

Quello che emerge dal linguaggio del corpo sulla fascia è che il fuoco di Conte è ancora acceso, ma sa, anche dopo un’esperienza così breve, che ha tanto lavoro da fare per riaccendere gli Spurs e riportarli tra i giocatori della Premier League .

I tre punti li hanno tenuti in buona forma in Europa League. Ora inizia il lavoro più importante e più duro di Conte, come nel caso dei giocatori del Tottenham.

Come seguire il Tottenham sul banner della BBCPiè di pagina dello striscione del Tottenham

READ  Cronaca: Il giocatore del Chelsea è sull'orlo dell'uscita estiva dopo un accordo biennale con il club italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *