The L Word: Generation Q è stato cancellato, un nuovo riavvio è in fase di sviluppo

The L Word: Generation Q è stato cancellato, un nuovo riavvio è in fase di sviluppo

Amici, il momento che entrambi temevamo è già arrivato: nonostante Danny e Gigi non si siano ancora uniti e si siano giurati amore eterno, la parola L: Generation Q è stata È stato eliminato dal popolare gruppo televisivo Paramount + con Showtime Dopo tre stagioni di amori, risate, maglioni, acconciature e ricordi.

Tuttavia, Ellen Chaiken probabilmente ha qualcosa di nuovo tra le maniche a sbuffo! La giornalista di Deadline Nellie Andreeva riferisce che “il franchise potrebbe continuare sulla rete — La parola L: New York (titolo provvisorio), un riavvio della rivoluzionaria serie originale, è in fase di sviluppo con la creatrice della serie del 2004 Elaine Chaiken allegata, I Hear It. “

Uno spettacolo “in fase di sviluppo” può letteralmente significare qualsiasi cosa – come potrebbe essere solo una bozza su un laptop – quindi questa notizia è tutt’altro che una garanzia che mancano mesi o addirittura anni alla visita del loft di Alice’s Park Slope o alla visione di Shine riapre le sedi WACS Chelsea e Williamsburg. (In alternativa, forse il riavvio intende tornare indietro nel tempo al 2010, quando Bette e Tina si stavano trasferendo in città?) Ma è una cosa, immagino? È una piccola cosa, un sussurro di speranza, come la prospettiva di un anello di fidanzamento infilato in una scodella di purè di patate. Dovrei anche notare che è un’altra potenziale opportunità per il team dietro questo spettacolo di fare la cosa giusta e assumermi personalmente per scrivere per questo!

READ  Kanye West scrive che è morto in una poesia oscura

Chiaramente, la lista di programmazione è stata rivalutata da quando Chris McCarthy ha iniziato a dirigersi verso Showtime dopo l’uscita dell’ex CEO David Nevins in ottobre. quando si annuncia Giacche gialle McCarthy ha fatto riferimento al rinnovo per la terza stagione a dicembre parola L come una delle “cose ​​culturali non convenzionali” classificate come un punto di forza dell’attuale formazione di Showtime. Ma dopo un mese, parola LIl suo posto in quel paragrafo era stato usurpato altri viaggiatori, Uno spettacolo di cui non ho mai sentito parlare. Inoltre, nessuna serie di Showtime è stata rinnovata dall’annuncio di gennaio che la rete premium via cavo si sarebbe fusa in Paramount+ quest’anno tramite trasmissioni dirette e lineari.

Non è un segreto che i fan della serie originale fossero spesso in soggezione Generazione Q, con ascolti in lento calo nel corso di tre stagioni. Tuttavia, occupava ancora un posto speciale nei nostri cuori e c’era ancora molto da amare, incluso un cast davvero stellare. Poco dopo la conclusione della terza stagione, una campagna di fan sui social media ha implorato Showtime di ricominciare da capo con un nuovo riavvio.

Tra questa e la cancellazione della scorsa settimana un campionato tutto loroStiamo davvero soffrendo come comunità per le storie televisive queer e anche come sito Web per il traffico che guadagniamo quando le persone si entusiasmano per i programmi TV incentrati sulle comunità lesbiche +.

Personalmente pregherò così tanto che questo nuovo riavvio avvenga davvero !!

Scusami mentre vado a urlare contro il cuscino!!!!!!

READ  Muore a 46 anni il cantante degli S Club 7 Paul Cattermole


Autostraddle non potrebbe esistere senza il generoso supporto dei nostri lettori. Continuiamo la nostra raccolta fondi fino al 29 marzo! Abbiamo superato il pericolo immediato… ma dovevamo chiederci… e se potessimo sopravvivere ancora un po’? Puoi aiutare?

Vai al nostro programma di raccolta fondi!

Resi

Resi È la quarantenne co-fondatrice e CEO di Autostraddle.com, nonché scrittrice pluripremiata, video maker, consulente di marketing LGBTQ+ e aspirante artista di performance elettronica. Cresciuta nel Michigan, ha perso la testa a New York. , e ora vive in California. Il suo lavoro è apparso in nove libri tra cui “The Bigger the Better, the Tighter the Sweater: 21 Funny Women on Beauty, Body Image, and the Other Perils of Being Female”, comprese le riviste. Marie Claire E curvae in tutto il Web, inclusi Nylon, Queerty, Nerve, Bitch, Emily Books e Jezebel. Era molto popolare Blog personale privato C’era una volta, poi riassunto parola L, poi ha avuto l’idea di creare questo posto, e ora ci siamo tutti! Nel 2016 è stata nominata per il GLAAD Award for Outstanding Digital Journalism. Segui lei Cinguettio E instagram.

Riese ha scritto per noi 3.017 articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *