Shakira ammette di frode fiscale in un lungo caso spagnolo e ottiene la sospensione della pena detentiva

Shakira ammette di frode fiscale in un lungo caso spagnolo e ottiene la sospensione della pena detentiva

Dopo aver mantenuto la sua innocenza per quasi cinque anni, la pop star Shakira ha raggiunto un patteggiamento all’ultimo minuto per evitare il rischio di andare in prigione il giorno dell’apertura del suo processo per frode fiscale a Barcellona lunedì.

Shakira ha detto al presidente del tribunale, Jose Manuel del Amo, di accettare l’accordo raggiunto con i pubblici ministeri. Lei ha risposto “sì” per confermare la sua confessione a sei accuse di non aver pagato tasse per 14,5 milioni di euro (circa 21,7 milioni di dollari canadesi) al governo spagnolo tra il 2012 e il 2014.

Secondo l’accordo, Shakira riceverà una pena detentiva di tre anni con sospensione della pena e una multa di 7 milioni di euro (10,5 milioni di dollari canadesi).

Il processo, che avrebbe dovuto includere più di 100 testimoni nelle settimane successive, fu interrotto dopo soli otto minuti.

A luglio i pubblici ministeri avevano chiesto una pena detentiva di otto anni e due mesi e una multa di 24 milioni di euro (36 milioni di dollari canadesi) per la cantante, che ha conquistato il pubblico di tutto il mondo con le sue canzoni in spagnolo e inglese in vari generi musicali. .

Shakira ha dichiarato in una dichiarazione fornita dalla sua società di pubbliche relazioni che voleva continuare a combattere ma mettere al primo posto la sua famiglia, la carriera e la tranquillità.

“Ho preso la decisione di risolvere finalmente la questione nel migliore interesse dei miei figli che non vogliono vedere la loro madre sacrificare la sua sicurezza personale in questa lotta”, ha detto. “Ho bisogno di superare lo stress e la perdita emotiva degli ultimi anni e concentrarmi sulle cose che amo, sui miei figli e su tutte le opportunità che ho nella mia carriera.”

READ  Paulina Gretzky stupisce nell'auto rosa con i figli Tatum, 7 anni, e River, 5 anni: “Innovativa”

In precedenza ha rifiutato l’accordo

Il caso riguarda il luogo in cui Shakira, oggi 46enne, viveva in quel periodo. La procura di Barcellona ha sostenuto che la cantante colombiana ha trascorso più della metà di quel periodo in Spagna e quindi avrebbe dovuto pagare le tasse sul suo reddito globale nel Paese anche se la sua residenza ufficiale resta alle Bahamas. Le aliquote fiscali sono molto più basse alle Bahamas che in Spagna.

Il vincitore del Grammy e del Latin Grammy ha salutato e mandato un bacio a una piccola folla di astanti prima di entrare in aula. Si è seduta brevemente davanti al collegio dei giudici, circondata dalle squadre dei ricorrenti da un lato e dalla difesa dall’altro.

Shakira è stata avvistata durante una partita di basket a Barcellona, ​​​​in Spagna, il 9 settembre 2014 con suo marito dell’epoca, Gerard Piqué. I pubblici ministeri hanno affermato che la cantante colombiana ha trascorso più della metà del suo tempo in Spagna durante il periodo in questione, rendendola vulnerabile alle tasse. (Manu Fernandez/Associated Press)

“È stata una decisione difficile e ci è voluto del tempo per raggiungerla”, ha detto ai giornalisti l’avvocato difensore Myriam Kompany. Ha aggiunto: “Il suo team legale si è preparato per il processo ed era convinto che avremmo potuto provare la sua innocenza, ma le circostanze sono cambiate”. [Shakira] Ha scelto di accettare l’accordo”.

Shakira ha rifiutato un accordo offertole dai pubblici ministeri per risolvere il suo caso nel luglio 2022.

L’agenzia di pubbliche relazioni di Shakira aveva precedentemente affermato di aver già pagato tutto ciò che doveva più altri 3 milioni di euro (circa 4,5 milioni di dollari canadesi) di interessi.

Un caso separato è pendente

Il nome di Shakira è stato menzionato nella fuga di notizie “Paradise Papers”, che descriveva in dettaglio gli accordi fiscali offshore di diversi individui di alto profilo, tra cui celebrità della musica come Madonna e Bono degli U2.

READ  Una ragazza che guidava dal Trail al concerto è stata spostata a sua insaputa - Kelowna News

Il giudice istruttore del caso, Marco Goberias, ha scritto nel 2021, dopo aver concluso un’indagine di tre anni sulle accuse, che aveva ritenuto che esistessero “prove sufficienti di criminalità” per portare il caso in giudizio. Shakira ha mantenuto la sua innocenza quando interrogata da Goberias nel 2019.

L’anno scorso ha perso l’appello per l’archiviazione del caso.

In Spagna, il giudice istruttore conduce un’indagine preliminare e decide se archiviare il caso o rinviarlo al processo. Il tribunale può revocare la pena detentiva per i delinquenti che hanno commesso il reato per la prima volta se sono condannati a meno di due anni di reclusione.

Shakira, il cui nome completo è Shakira Isabel Mebarak Ripoll, ha due figli, Milan e Sasha, con la stella del calcio del Barcellona Gerard Pique. La coppia ha vissuto insieme a Barcellona prima di porre fine alla loro relazione durata 11 anni l’anno scorso. Da allora risiede a Miami.

In un’indagine separata, i pubblici ministeri spagnoli hanno accusato Shakira lo scorso settembre di aver presumibilmente evaso tasse per un valore di 6,7 milioni di euro (10 milioni di dollari canadesi) sul suo reddito del 2018. L’hanno accusata di utilizzare una società offshore con sede in un paradiso fiscale per evitare di pagare l’imposta.

Negli ultimi dieci anni la Spagna ha represso stelle del calcio come Lionel Messi e Cristiano Ronaldo perché non pagavano tutte le tasse. Le ex stelle del Barcellona e del Real Madrid sono state condannate per evasione, ma hanno evitato la pena detentiva dopo la sospensione della pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *