Sei Nazioni 2021: le armi piccole “ davvero emozionanti ” possono illuminare il rugby italiano – Ian McKinley

Paolo Garbisi, 20 anni, ha consolidato la sua posizione di debuttante italiano a 10 anni dal suo debutto lo scorso ottobre.
Posto: Stadio Olimpico, Roma Data: Sabato 27 febbraio Di partenza: 14:15 GMT
copertura: In diretta su BBC Radio 5 Live Sports Extra, BBC Radio Ulster, sito Web e app BBC Sport. Copertura di testo in diretta e video in evidenza sul sito Web e sull’app della BBC Sport.

Ian McKinley, che in precedenza aveva giocato per il mezzo difensore azzurro, Paolo Garbsi e Stephen Farney, ha aggiunto una nuova ondata di ottimismo alla partita di rugby italiana.

Garpisi, 20 anni, e Varni, 19, sono stati tra i protagonisti dell’Italia nelle prime due partite del Campionato Sei Nazioni, e sebbene entrambe le partite siano finite con una pesante sconfitta, molti credono che l’Italia sia una squadra che mostra segni promettenti.

“Penso che se sei un fan del rugby italiano, è davvero emozionante”, ha detto McKinley.

“Possono davvero costruire intorno a loro in futuro”.

La sconfitta contro l’Irlanda, unica altra squadra a non vincere nel Campionato del Sei Nazioni quest’anno, sabato sarà la 30esima sconfitta consecutiva dell’Italia nel torneo.

Il Dublin McKinley, che ha vinto nove presenze dopo essersi trasferito lì nel 2012, non crede che le giovani star saranno influenzate da un’impresa del genere.

“Penso che quando entri in un nuovo ambiente, stai cercando di creare un pezzo della tua storia, che potrebbe essere solo una buona cosa per l’Italia”, ha detto.

“Quando hai questi giovani, cercano di scrivere la propria storia. Possono sapere che hanno la completa libertà di esprimersi”.

Stephen Farney
Stephen Farney, nato in Galles, ha debuttato in Italia contro il suo paese natale a dicembre

La mezza mosca Garbisi ha attirato particolare attenzione dopo la sua rapida risalita. Ha debuttato in nazionale contro l’Irlanda lo scorso ottobre dopo aver debuttato con la Benetton in Pro14 all’inizio di quel mese.

“Il fatto che abbia giocato più partite internazionali che a livello di club ti dice tutto”, ha detto McKinley.

“Lo valutano davvero così bene e perché no? Ha tutti i talenti che devono andare avanti, e in così giovane età, avere una vera testa matura sulle spalle è davvero speciale”.

“È un giocatore molto non italiano. Molti giocatori italiani cercano di fare le cose più insolite sotto pressione estrema quando davvero non è necessario”.

“Sembra che stia prendendo solo le decisioni giuste. Ha il piede sinistro, ha una buona occhiata al divario, calcia i suoi punti ed è una prospettiva molto eccitante”.

“Perché Sexton dovrebbe dimettersi?”

Mentre l’apparizione di Garpisi ha dato nuove speranze per il futuro dell’Italia, i guai dell’Irlanda in Half the Fly continuano a preoccupare i fan con Johnny Sexton, il giocatore più anziano del torneo di quest’anno, che rimane la netta prima scelta del centro.

Con né Billy Burns né Ross Burne abbastanza da determinare il loro posto in classifica, rimangono vere domande sul futuro della maglia.

Harry Byrne del Leinster si è allenato con la squadra nelle ultime settimane mentre Joey Carbery, la cui carriera ha subito un grave infortunio, si è allenato tornare al lavoro Questo fine settimana è Monster dopo aver trascorso più di un anno.

“La domanda è: quando si fermerà Johnny? Ma finché non ci sarà una scelta veramente fattibile, o la gente lo spinge, perché dovrebbe dimettersi?” McKinley, che ha giocato per Sexton a Leinster, ha detto.

“Invecchiando il tuo gioco si adatta e potresti pensarci in modo diverso, ma non sembra. Vuole solo vincere e sfruttare al massimo l’opportunità.

“La gente chiamava ragazzi più giovani come Harry Byrne W. [Munster scrum-half] Craig Casey potrebbe iniziare alcune partite con l’Irlanda, ma la mia argomentazione a favore sarebbe: quante partite hanno iniziato nella loro contea? Quanti momenti chiave hanno giocato? Il rugby internazionale a volte può essere un po ‘difficile “.

Dopo la sconfitta dell’Irlanda contro la Francia per un trauma cranico, Sexton tornerà al capitano a Roma come parte della linea di difesa del Leinster.

READ  Edwin van der Sar: l'ex portiere del Manchester United ha affermato che i giocatori "prenderanno in mano la situazione" per combattere il razzismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *