Rovanpera punta alla quarta vittoria consecutiva nel Campionato del Mondo Rally al Rally Italia Sardegna

Calle Rovanpera insegue la sua quarta vittoria consecutiva nel Campionato del Mondo al Rally Italia-Sardegna questo fine settimana, dal 2 al 5 giugno, mentre il team Toyota Gazoo Racing detiene due vittorie consecutive nelle veloci, accidentate e calde tappe di ghiaia dell’isola del Mediterraneo evento.

Finn, 21 anni (immagine principale) Si sta dirigendo verso il quinto round del FIA World Rally Championship e porta grande slancio e fiducia dopo aver battuto lo snowboard in Svezia, l’asfalto della Croazia e la ghiaia del Portogallo nel suo GR Yaris Rally1. Ha già un enorme vantaggio di 46 punti nella classifica WRC mentre la serie si avvicina al giro di boa.

Mentre Rovanpera non ha bei ricordi dell’isola italiana a causa del suo ritiro negli ultimi due anni, il suo compagno di squadra Toyota Sebastien Ogier – che questa settimana ha saltato la preparazione per correre alla 24 Ore di Le Mans – ha vinto l’edizione della scorsa stagione.

Ma rendendo il lavoro di Rovanpera tutt’altro che semplice, il leader del campionato sarà la prima vettura a salire sul palco venerdì, tracciando una linea attraverso la ghiaia smossa che diventerà progressivamente più pulita e maneggevole ad ogni vettura di passaggio.

“La Sardegna sarà un’altra corsa difficile”, afferma Rovanpera. “Le tappe sono state difficili per me in passato, ma l’anno scorso ho avuto un feeling migliore, anche se abbiamo avuto qualche problema durante il fine settimana.

“Se le condizioni fossero calde e asciutte come al solito, penso che per noi potrebbe essere più difficile lottare per la vittoria dall’inizio su strada rispetto al Portogallo, ma l’obiettivo sarebbe lo stesso: fare il miglior lavoro che può fare.

READ  Paramount + per fornire commenti in italiano per le partite di Serie A, a partire da partite selezionate

“Ci andiamo sapendo di avere una buona base per la macchina sulla ghiaia, e anche se dobbiamo concentrarci sul migliorarla, siamo davvero in una buona posizione”.

Uno dei ragazzi che non dovrebbe preoccuparsi di spazzare la strada è il pilota della Hyundai Motorsport Danny Sordo. Sta condividendo la terza vettura i20 N Rally1 del team con Oliver Solberg in questa stagione e questo fine settimana partirà dall’ottavo posto in classifica.

sordo (meno) Si è fatto un nome come un maestro in Sardegna, collezionando vittorie consecutive nel 2019 e nel 2020. Dopo aver conquistato il podio alla sua prima apparizione stagionale in Portogallo, è pronto ad affrontare il nuovo meccanismo ibrido Rally1 per il 2022 e potrebbe essere di nuovo un contendente.

È stato raggiunto dallo spagnolo Thierry Neuville, che è attualmente secondo in classifica WRC, e dal campione del Campionato del mondo di rally 2019 Ott Tanak in un attacco a tre alla fabbrica Hyundai.

Hyundai deve ancora vincere la nuova era ibrida WRC 2022, ma Neuville e Tanak sono entrambi secondi. Aggiungiamo l’ingegno di Sordo in Sardegna, e forse questo è il fine settimana per hackerare? Un inizio positivo, Neuville ha superato i tempi nella fase di Shakedown pre-evento, con il belga che ha battuto le Toyota di Elfyn Evans ed Esapekka Lappi rispettivamente di 0,3 secondi e 0,5 secondi nella fase di prova di 2,19 miglia.

Evans ha bisogno di un altro solido risultato per continuare a rimettere in carreggiata la sua stagione. Il gallese è solo quinto in punti dopo essere uscito di strada all’apertura della stagione al Rally di Monte Carlo e in Svezia, anche se il mese scorso ha recuperato finendo secondo al Rally del Portogallo. Partendo quattro posizioni dietro al suo compagno di squadra Toyota Rovanpera, con le condizioni stradali più pulite che porterà, Evans potrebbe essere il pilota che stabilisce il ritmo della prima tappa.

READ  La Roma Football Club seleziona un nuovo equilibrio in alternativa ai fornitori di kit Nike

Lappé sostituisce Ogier nel terzo stabilimento Toyota GR Yaris, mentre il pilota di sviluppo Takamoto Katsuta guiderà una macchina simile meno di due settimane dopo aver negato a Sordo il podio in Portogallo.

M-Sport Ford include una flotta di quattro motori ibridi Puma Rally1 guidati da Craig Breen (sopra), che è sesto nella classifica piloti WRC. I giovani caricatori Gus Greensmith, Adrien Formeau e Pierre-Louis Loubet si sforzano tutti di raggiungere i primi podi nel WRC, un obiettivo che diventa più realizzabile se lo tengono in viaggio ed evitano errori durante la partita di apertura.

Nel World Rally Championship 2, il secondo livello del rally internazionale, il campione Andreas Mikkelsen sta cercando di riconquistare il vantaggio di 2022 punti dopo che un problema al motore con la sua Talksport Skoda Fabia Evo ha posto fine alla sua carriera da leader della classe in Portogallo. Il francese Johann Russell (meno) È il nuovo vantaggio in punti, avendo ora premiato Mikkelsen per le vittorie – due volte ciascuna – sulla sua Citroen C3 PH Sport.

Ma affinché uno qualsiasi dei piloti possa rivendicare la terza vittoria nel WRC2, dovrà conquistare uno stadio accatastato con Thiemo Sonnen della Hyundai (che ha guidato il Portogallo fino a quando non è stato commesso un errore nella fase finale dell’evento), Eric Camille della Citroen e altri tre veloci Textport. Skodas nella WRC2 Junior leader Chris Ingram, Nikolai Grizen e Bruno Polasia.

La base di raccolta si è spostata di nuovo dall’altra parte dell’isola alla località balneare occidentale di Alghero dopo aver trascorso il 2021 a Olbia, anche se le autostrade e gli stretti – fiancheggiati da alberi e arbusti – saranno familiari.

READ  Claudio Ranieri spiega la priorità contro il Leicester City dando un grosso indizio al Watford

Dopo un’unica tappa di due miglia giovedì sera, il lavoro serio inizia venerdì, con otto tappe private e 83 miglia competitive. Altre otto tappe sabato e quattro tappe domenica, inclusa una Wolf Power Stage bonus che paga punti per la chiusura dell’evento, portando la distanza totale competitiva a 191,33 miglia.

pagando WRC.comLa sede ufficiale del FIA World Rally Championship. E per la migliore esperienza WRC, iscriviti WRC + Iscriviti per guardare tutte le fasi di ogni rally dal vivo e on demand, sempre e ovunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.