Polizia canadese: furto di veicoli tramite Apple AirTag

Ha portato a più incidenti La polizia vicino a Toronto lancia un avvertimento Informazioni sull’utilizzo di Apple AirTag per tracciare e rubare auto.

Da settembre 2021, gli agenti hanno indagato su cinque incidenti in cui i sospetti hanno posizionato piccoli dispositivi di localizzazione su veicoli di alta qualità in modo da poterli successivamente individuare e rubare. I marchi di marca sono collocati in aree non visibili ai veicoli di destinazione quando sono parcheggiati in luoghi pubblici come centri commerciali o parcheggi. I ladri quindi rintracciano i veicoli presi di mira fino all’abitazione della vittima, dove vengono rubati dal vialetto.

Dicono che la chiave elettronica dell’auto si bypassa semplicemente resettando una nuova chiave.

Una volta all’interno, il dispositivo elettronico, che i meccanici utilizzano in genere per riprogrammare le impostazioni di fabbrica, si collega alla porta diagnostica sotto il cruscotto e programma l’auto per accettare la chiave che i ladri hanno portato con sé. Una volta programmata la nuova chiave, l’auto partirà e i ladri se ne andranno.

La polizia consiglia di scansionare periodicamente piccoli dispositivi, che possono essere nascosti ovunque. Raccomandano inoltre di bloccare la “porta dati” per impedire la riprogrammazione della chiave. Infine, raccomandano di tenere i veicoli all’interno di un contenitore chiuso a chiave come un garage.

In realtà, avrebbero dovuto dire: vai in bicicletta: facile notare qualsiasi cosa aggiunta, nessuna porta dati, facile da bloccare all’interno.

READ  Regole di arbitrato Google deve affrontare una causa in base alla quale Chrome sta monitorando gli utenti in modalità di navigazione in incognito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *