Paolo Rossi, stella del calcio italiano e campione della Coppa del Mondo 1982, è morto all’età di 64 anni

Getty Images

La stella del calcio italiano Paolo Rossi è morto mercoledì all’età di 64 anni. La morte di Rossi è stata annunciata sul canale italiano RAI Sport, dove Rossi lavorava come analista.

Rossi, che è stato uno dei migliori marcatori nella storia di questo sport, ha contribuito a portare l’Italia alla vittoria nella Coppa del Mondo nel 1982.

Durante i Mondiali in Italia, Rossi ha segnato sei gol e ha vinto la Scarpa d’Oro per essere stato il capocannoniere del torneo. Inoltre, Rossi è anche uno dei soli tre giocatori a vincere i tre premi principali – il Pallone d’Oro, Miglior Giocatore in Finale e la Coppa del Fair Play – ai Mondiali con Garrincha (1962) e Mario Kempes (1978).

Rossi ha lasciato il segno nella Coppa del Mondo 1982 con una tripletta nella vittoria per 3-2 sul Brasile. Inoltre, l’attaccante ha segnato due gol nella vittoria della semifinale per 2-0 sulla Polonia e ha segnato il primo gol nella vittoria per 3-1 sulla Germania Ovest nella finale della Coppa del Mondo.

Rossi ha recitato con la Juventus e il Milan tra le altre squadre durante i suoi 15 anni di carriera, segnando 134 gol in 338 partite di club. Durante il suo periodo con la nazionale italiana, Rossi ha segnato 20 gol dal 1977 al 1986 e la stella italiana ha annunciato il suo ritiro dallo sport nel 1987.

Durante i suoi primi quattro anni con la Juventus, Rossi ha contribuito a portare il club alla vittoria di due titoli di Serie A, una Coppa dei Campioni e una Coppa Italia.

READ  "L'Inghilterra è un Paese inutile! L'Italia ha dei difetti ma non permette al virus di scegliere la sua popolazione".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *