Meryl Enos è la protagonista della quinta stagione di “For All Mankind”

Meryl Enos è la protagonista della quinta stagione di “For All Mankind”

Meryl Enos si è unita al cast della quinta stagione di “For All Mankind” su Apple TV+. diversificato per imparare.

Enos apparirà nel dramma storico fantasy sulla corsa allo spazio nel ruolo regolare della serie nei panni di Celia Boyd, descritta come “un membro di una forza di sicurezza per il mantenimento della pace su Marte”.

Il ruolo riunisce Enos con la star di “For All Mankind” Joel Kinnaman. I due hanno già recitato insieme nella serie AMC/Netflix “The Killing”, per la quale Enos ha ricevuto nomination agli Emmy e ai Golden Globe come miglior attrice protagonista in una serie drammatica. I suoi altri crediti televisivi includono “Lucky Hank” su AMC, “Hanna” su Amazon Prime Video (in cui Kinnaman è anche co-protagonista), “Big Love” su HBO e “The Catch” su ABC. Nel cinema, Enos ha recitato in film come “Miranda's Victim”, “World War Z” e “The Lie”.

È rappresentata da CAA, Howard Green Entertainment e Goodman Genow.

“For All Mankind” è una delle serie più longeve su Apple TV+, essendo stata presentata in anteprima quando il servizio è stato lanciato nel 2019. La serie è stata creata da Ronald D. Moore, Matt Wolpert e Ben Nedivi. Tutti e tre sono produttori esecutivi, con Moore che è produttore esecutivo tramite Tall Ship Productions insieme a Mariel Davis. David Weddle, Bradley Thompson, Seth Edelstein e Kyra Snyder sono anche produttori esecutivi. Sony Pictures Television è lo studio.

Quando è stato annunciato che “For All Mankind” era stato rinnovato per la quinta stagione, Apple ha anche annunciato l’ordine per una serie spin-off di “Star City”. Questo spettacolo tornerà all'inizio della linea temporale alternativa stabilita all'inizio di “For All Mankind”, dove i sovietici arrivarono per primi sulla luna, ma questa volta raccontando la storia da una prospettiva sovietica.

READ  Le drag queen canadesi "Jimbo" e "Lemon" danno vita all'ultimo spettacolo di drag race di RuPaul

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *