MediaTek svelerà il suo sistema di comunicazione da telefono a satellite la prossima settimana

MediaTek presenterà la sua nuova tecnologia in grado di mettere le comunicazioni satellitari bidirezionali sugli smartphone al Mobile World Congress (MWC) di quest’anno, che si terrà dal 27 febbraio al 2 marzo. Alcuni hardware che mostreranno se un prodotto a semiconduttori è effettivamente in lavorazione proverranno da Motorola. Il produttore presenterà due smartphone satellite, il Challenge 2 e il CAT S75, oltre all’accessorio Bluetooth fornito con un chip MediaTek durante l’evento.

La risposta dell’azienda alle tecnologie satellitari di Qualcomm e Apple è un chipset autonomo che può essere aggiunto a qualsiasi telefono 4G o 5G. Lo standard di rete non terrestre utilizza 3GPP invece di tecnologie proprietarie come Qualcomm e Apple, il che significa che può essere utilizzato con qualsiasi rete conforme allo standard. MediaTek ha collaborato con una società chiamata Bullitt per utilizzare il servizio di chiamate satellitari e abilitare la funzione di messaggistica satellitare sui suddetti dispositivi Motorola.

Un’altra differenza è che i chip di MediaTek comunicano con satelliti orbitali geosincroni invece che con satelliti in orbita terrestre bassa. Il produttore di chip afferma che la sua tecnologia consente non solo i messaggi SOS di emergenza come l’Apple Tray, ma anche la messaggistica bidirezionale completa. Ciò significa che può effettivamente ricevere, non solo inviare, messaggi inviati tramite una connessione satellitare. L’iPhone 14, che ha lanciato la tecnologia satellitare di Apple, non può ancora ricevere messaggi senza una connessione cellulare tradizionale. Nel frattempo, i dispositivi che utilizzano la tecnologia Snapdragon Satellite di Qualcomm dovranno aggiornarsi manualmente ai nuovi messaggi.

Lo smartphone Motorola Challenge 2 e l’accessorio Bluetooth saranno rilasciati nel secondo trimestre dell’anno in Nord America, America Latina e Canada e saranno i primi dispositivi a offrire le funzionalità satellitari di MediaTek.

READ  Project Sophia: il concetto di tavolo da gioco selvaggio di Razer è ciò per cui è stato creato il CES

Tecnologia multimediale

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendentemente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *