L’Uganda afferma che farà da mediatore tra la Somalia e il Somaliland separatista

L’Uganda afferma che farà da mediatore tra la Somalia e il Somaliland separatista

Il presidente ugandese Yoweri Museveni parla durante un’intervista con Reuters nella sua fattoria nell’insediamento di Kisozi nel distretto di Gomba, nella regione centrale dell’Uganda, il 16 gennaio 2022. Foto scattata il 16 gennaio 2022. REUTERS/Abubakar Lubua/file Foto Ottenere i diritti di licenza

KAMPALA (Reuters) – L’Uganda ha dichiarato sabato che farà da mediatore tra la Somalia e la regione separatista del Somaliland per facilitare la riunificazione dopo oltre tre decenni di divisione.

Il presidente ugandese Yoweri Museveni ha accettato di assumere l’incarico dopo la visita venerdì dell’inviato speciale dal Somaliland, Jama Musa Jama, secondo una dichiarazione presidenziale.

Ha aggiunto: “Il presidente Museveni ha accettato di essere il facilitatore dell’unità tra il Somaliland e la Somalia”.

Il Somaliland si separò dalla Somalia nel 1991, ma non ottenne un ampio riconoscimento internazionale della sua indipendenza. La situazione è stata per lo più pacifica mentre la Somalia è stata testimone di una guerra civile.

“Non sosteniamo la secessione perché è strategicamente sbagliata”, ha detto Museveni all’inviato nel comunicato.

È probabile che la riunificazione rafforzi la capacità del paese del Corno d’Africa di affrontare sfide tra cui l’insurrezione islamica di Al-Shabaab.

(Segnalazione di Elias Biryabarima) Montaggio di Andrew Cawthorn

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda
READ  Enorme esplosione in America alla vigilia di Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *