Lo studio di anime Gainax di Neon Genesis Evangelion è andato in bancarotta

Lo studio di anime Gainax di Neon Genesis Evangelion è andato in bancarotta

Lo studio di animazione giapponese Gainax, autore della leggendaria serie Neon Genesis Evangelion, è fallito dopo anni di disavventure finanziarie.

Come riportato RobotJinax Annunciare Il 7 giugno 2024, la richiesta di fallimento depositata il 29 maggio 2024 è stata accettata dal tribunale distrettuale di Tokyo. Lo studio è ormai defunto, sebbene il marchio Gainax sia ora di proprietà del collega creatore di anime Studio Khara.

Gainax è meglio conosciuto per aver creato Evangelion, una serie di fantascienza sulla Tokyo post-apocalittica e sugli adolescenti piloti di mech incaricati di salvarla, ma sono anche dietro Gurren Lagann, Panty & Stocking with Garterbelt e altro ancora.

Lo studio ha dichiarato bancarotta perché i precedenti dirigenti lo avevano trattato come se fosse di loro proprietà dal 2012 circa, secondo un avviso sul sito web di Gainax. sito web. Le questioni finanziarie e gestionali sono state parte quasi integrale della storia dello studio, con diversi incidenti di alto profilo nel corso degli anni.

Segni di lotta risalgono al 1992, otto anni dopo la sua fondazione nel 1984, quando il seguito della loro uscita di maggior successo fino ad oggi, Royal Space Force: The Wings of Honnêamise, fu cancellato a causa di problemi di produzione.

L'opportunità di raddrizzare la nave arrivò nel 1995, quando Gainax pubblicò il successo immediato Evangelion, che è ancora considerato uno dei migliori anime di tutti i tempi. Ma Gainax non fu onesto riguardo al successo dell'anime e fu presto condannato per frode fiscale, con il presidente della società e il commercialista arrestati e imprigionati per aver nascosto 1,56 miliardi di yen (oltre 10 milioni di dollari ai tassi di oggi).

READ  "Giuro che non sapevo cosa stesse succedendo"

Gainax si è trovata citata in giudizio da innumerevoli aziende e individui per varie questioni finanziarie negli anni successivi, incluso nel 2016 da Studio Khara, fondato dal co-fondatore di Gainax e creatore di Evangelion Hideaki Anno. La Corte distrettuale di Tokyo ha stabilito che Gainax deve rimborsare un prestito di 100 milioni di yen (circa 643.000 dollari) concesso dallo Studio Khara.

Altri problemi legali si sono verificati nel 2019, quando il regista ad interim Tomohiro Maki sarebbe stato arrestato per atti indecenti contro una doppiatrice e l'anno successivo sarebbe stato condannato a due anni e mezzo di prigione. Rete di notizie sugli anime.

Ryan Dinsdale è un reporter freelance presso IGN. Parlerà di The Witcher tutto il giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *