L'Italia tiene a bada l'Irlanda per una vittoria fondamentale nel Sei Nazioni femminili

L'Italia tiene a bada l'Irlanda per una vittoria fondamentale nel Sei Nazioni femminili

Vittoria Vecchini ha segnato due gol mentre l'Italia ha mantenuto la vittoria (Getty Images)

La prostituta Vittoria Vecchini ha segnato due mete Italia Ho resistito fino a tardi Irlanda Un attacco che vince 27-21 in A Sei Nazioni femminili Emozione a Dublino.

Vecchini ha preso d'assalto la linea di porta da distanza ravvicinata al 25' e si è ripetuto nella ripresa dopo uno splendido attacco dell'ala Alyssa Dinka alla RDS Arena. Questo secondo punteggio ha dato agli Azzurri un vantaggio di 22-7 e successivamente hanno portato in vantaggio 27-14 prima che i padroni di casa rispondessero con forza, ma non sono riusciti a raggiungere la tribuna finale in modo straziante.

L'Irlanda ha preso un vantaggio iniziale quando il Vitoria Ostuni Minozzi è stato giudicato per aver commesso un colpo intenzionale e mandato a canestro, con l'arbitro Holly Davidson che ha assegnato ai padroni di casa una meta di rigore.

Tuttavia, due tentativi di Vecchini e altri gol di Valeria Fedrighi e dell'esterno Aura Muzzo hanno ribaltato la partita in favore degli ospiti, con Muzzo che si è tuffato sopra l'angolo pochi minuti dopo che il suo tiro è stato annullato dal TMO per un passaggio in avanti.

Tuttavia, l'Irlanda si è rifiutata di arrendersi e Katie Corrigan ha intercettato un passaggio vagante per correre sotto i pali, lasciando a Dana O'Brien una semplice conversione a un minuto dalla fine per ridurre il deficit a sei punti.

In mezzo a un pubblico record di 6.605 spettatori, i padroni di casa hanno aumentato la pressione e si sono fatti strada fino a due metri dalla linea italiana, ma hanno perso la palla in contrasto mentre l'Italia ha resistito alla vittoria.

READ  Novak Djokovic sconfigge Rafael Nadal

È stata la risposta perfetta al martello del fine settimana di apertura Per mano della conquista dell'Inghilterra Ciò significa che gli Azzurri salgono al terzo posto nel girone del Sei Nazioni femminile dopo due turni.

Il terzino Lauren Delaney è stato portato via in barella per un infortunio al collo poco prima dell'intervallo, ma è stato poi visto seduto tra i sostituti irlandesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *