L’Italia previene gli attacchi degli hacker filo-russi durante l’Eurovision

MILANO (Reuters) – La polizia ha sventato attacchi hacker da parte di gruppi filo-russi durante le semifinali del 10 maggio e la finale di sabato dell’Eurovision Song Contest a Torino, hanno reso noto domenica le autorità.

L’orchestra ucraina Kalush ha vinto il concorso con la sua voce “Stefania”, cavalcando un’ondata di sostegno popolare per rivendicare un’emozionante vittoria accolta con favore dal presidente del paese Volodymyr Zelensky. Leggi di più

La polizia ha affermato che durante le votazioni e le presentazioni, il servizio di sicurezza informatica della polizia ha impedito diversi attacchi informatici all’infrastruttura di rete da parte del gruppo di hacker Killnet e della sua affiliata Legion.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Gli spettatori guardano la finale dell’Eurovision Song Contest 2022 a Torino, in Italia, il 14 maggio 2022. REUTERS/Yara Nardi

La polizia ha anche raccolto informazioni dai canali Telegram del gruppo filorusso per prevenire altri eventi critici e ha geolocalizzato gli attacchi.

L’11 maggio, l’agenzia di stampa italiana ANSA ha riferito che “Kilent” ha rivendicato un attacco ai siti web di diverse istituzioni italiane, tra cui il Senato, il Senato italiano e l’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Leggi di più

Da quando la Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio, molti governi occidentali hanno aumentato i livelli di allerta in previsione di potenziali attacchi informatici ai sistemi IT e alle infrastrutture.

La Russia nega regolarmente di condurre operazioni informatiche offensive.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Gianluca Cimraro) Montaggio di Raisa Kasulowski e William MacLean

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.