L’insegnante di recitazione italiana spera in maggiori opportunità di scambio culturale tra Cina e Italia

L’insegnante di recitazione italiana spera in maggiori opportunità di scambio culturale tra Cina e Italia

Museo Tianying a Ningbo, nella provincia dello Zhejiang, nella Cina orientale. [Photo/Official Website of Tianyige Museum]

Con tegole nere e struttura in legno, il Padiglione Tianyi, la più antica biblioteca privata esistente in Cina, è circondato da foreste lussureggianti e teneri giardini a Ningbo, nella provincia di Zhejiang, nella Cina orientale.

Entrando nel Museo Tianyige con il padiglione al centro, si può immediatamente percepire lo stile architettonico unico e il fascino dell’antica Cina.

Nausicaa Giavarra, insegnante di recitazione italiana, si è trasferita a Ningbo con il marito nel 2009 e insegna recitazione in una scuola internazionale locale.

Avendo vissuto a Ningbo per 14 anni, spesso porta gli amici in visita al Museo Tianying, poiché è un luogo tranquillo, ideale per passeggiare e chiacchierare.

Il padiglione Tianyi fu costruito tra il 1561 e il 1566 d.C. da Fan Qin, un politico della dinastia Ming. (1368-1644), dopo aver terminato la sua carriera di quasi 30 anni nel governo ed essere tornato nella sua città natale di Ningbo. Il padiglione è stato costruito per ospitare i libri che Fan aveva raccolto nel corso della sua vita quando lavorava e viaggiava per la Cina.

Nausicaa ha detto che le piace lo stile architettonico classico del padiglione Tianyi, camminare nel cortile e nel boschetto di bambù rilassa la mente.

Museo Tianying a Ningbo, nella provincia dello Zhejiang, nella Cina orientale. [Photo/Official Website of Tianyige Museum]

A volte porta i suoi figli al Museo Tianyeji, dà da mangiare ai pesci nello stagno o porta un libro da leggere tranquillamente su una panchina di pietra nel pomeriggio.

Nausicaä è cresciuta in una famiglia libresca. “Gli scaffali della mia famiglia sono dal pavimento al soffitto e l’intero muro è pieno di libri. Forse è per questo che sono diventata una figura così drammatica”, ha detto.

Parlando della storia del Padiglione Tianyi, ha detto di aver sentito dalla gente del posto che molte generazioni della famiglia Fan avevano custodito i libri nel Padiglione. Il loro rispetto per la cultura, e in particolare la loro intenzione originaria di proteggere il patrimonio culturale in tempi difficili, l’hanno colpita profondamente.

Ciò che la rendeva davvero orgogliosa era che oltre al Padiglione Tianyi, in Italia si trovano le altre due biblioteche più antiche del mondo, la Biblioteca Medicea Laurenziana e la Biblioteca Malatestiana.

L’anno scorso Nausicaa ha avuto la fortuna di assistere alla cerimonia di collaborazione tra le tre biblioteche.

Recentemente, il Padiglione Tianyi sta raggiungendo la Biblioteca Medicea Laurenziana in preparazione di un dialogo sui “restauratori di libri” a metà maggio, e sta anche raggiungendo la Biblioteca Malatestiana per uno scambio sull'”applicazione digitale di libri antichi” entro la fine dell’anno .

“Sono molto felice che Ningbo abbia un profondo rapporto culturale con l’Italia. Spero e credo che la Cina e l’Italia avranno maggiori opportunità di comunicazione e scambio culturale in futuro. Come persona teatrale, spero che l’arte, in particolare il teatro, possa diventare un mezzo per l’interazione tra Cina e Italia in futuro”.

strofinare via
LantingxuO
Introduzione al Padiglione delle Orchideeun capolavoro del calligrafo della dinastia Jin orientale (317-420 d.C.) Wang Zhijie, è ospitato nel Museo Tianyiji a Ningbo, nella provincia dello Zhejiang della Cina orientale. [Photo/Official Website of Tianyige Museum]

READ  Netflix raddoppia in Italia con nuova sede a Roma - Digital TV Europe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *