L’ingegnere Mac M1 lascia Apple per Intel

Jeff Wilcox, ex direttore dell’ingegneria dei sistemi Mac di Apple, ha annunciato questa settimana che lascerà Apple per assumere una nuova posizione in Intel. Come notato in LinkedIn (attraverso I dispositivi di Tom), Wilcox faceva parte di Apple m 1 Il team è stato determinante nella transizione dai chip Intel al silicio Apple.


Il profilo di Wilcox afferma che ha “guidato la transizione” di tutti i Mac al silicio Apple e, prima ancora, ha sviluppato il SoC e l’architettura di sistema per il coprocessore T2 utilizzato nei Mac Intel.

Direttore del team Mac System Architecture che include tutta l’architettura di sistema, l’integrità del segnale e l’integrazione dell’alimentazione per i sistemi Mac. Ha guidato il passaggio per tutti i Mac ad Apple Silicon a partire dal chip M1, e prima ha sviluppato il SoC e l’architettura di sistema dietro il processore T2.

Quando Wilcox ha annunciato la sua partenza da Apple a dicembre, ha detto che stava perseguendo una nuova opportunità ed era orgoglioso di ciò che aveva realizzato in Apple.

Dopo otto fantastici anni, ho deciso di lasciare Apple e perseguire un’altra opportunità. È stato un viaggio straordinario e non potrei essere più orgoglioso di tutto ciò che abbiamo realizzato durante il mio soggiorno lì, culminato nella transizione al silicio di Apple con i SOC e i sistemi M1, M1 Pro e M1 Max. Mi mancheranno moltissimo tutti i miei colleghi e amici di Apple, ma non vedo l’ora che arrivi il prossimo viaggio che inizierà il primo dell’anno.

Wilcox ha trascorso otto anni in Apple e da questa settimana è chief technology officer del Design Engineering Group di Intel. Wilcox afferma che sarà responsabile dell’architettura di tutti i SoC per tutti i segmenti di clienti Intel. Prima di lavorare in Apple, Wilcox ha lavorato presso Intel, dove ha lavorato come ingegnere capo nei chip per computer, e prima ancora ha lavorato presso Magnum Semiconductor e Nvidia.

READ  Apple annuncia i vincitori degli Apple Design Awards 2021 - TechCrunch

Il team per il silicio di Apple è guidato da Johnny Srouji, vicepresidente delle tecnologie hardware di Apple, e non è chiaro se la partenza di Wilcox avrà un impatto significativo sul futuro sviluppo dei chip di silicio di Apple. Apple è entrata nel processo di transizione di Apple al silicio e dovrebbe completarlo nel 2022 con il lancio di un nuovo dispositivo Mac Pro e iMac Pro Macchine che utilizzano i chip di silicio di Apple.

Pat Gelsinger, CEO di Intel In ottobre ha detto Spera di ripristinare l’attività di Apple in futuro creando un “chip migliore” di quello che Apple può realizzare. Ha anche affermato che intende garantire che i prodotti Intel siano “migliori dei propri” e che Intel abbia un ecosistema più aperto e “dinamico”. “Mi batterò duramente per guadagnare gli affari di Tim in questa regione”, ha detto.

All’inizio di questa settimana Intel ha introdotto un nuovo processore Core i9 progettato per laptop e la società afferma che È più veloce di Apple M1 massimo Chip utilizzato nei modelli MacBook Pro da 14 e 16 pollici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *