L'ex avvocato di Trump Eastman dovrebbe essere radiato dall'albo per i suoi sforzi per ribaltare le elezioni: giudice

L'ex avvocato di Trump Eastman dovrebbe essere radiato dall'albo per i suoi sforzi per ribaltare le elezioni: giudice

Los Angeles-

Un giudice ha raccomandato all’avvocato conservatore John Eastman di perdere la licenza legale della California per i suoi sforzi per mantenere al potere l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump dopo le elezioni del 2020.

Eastman, ex preside della facoltà di giurisprudenza, deve affrontare 11 accuse disciplinari presso il tribunale statale per lo sviluppo di una strategia legale per convincere l'allora vicepresidente Mike Pence a intervenire nella certificazione della vittoria del presidente Joe Biden.

La raccomandazione del giudice della Corte distrettuale dello stato della California, Yvette Rowland, emessa mercoledì, va ora alla Corte Suprema della California per una decisione finale sull'opportunità di radiarlo dall'albo. Eastman può impugnare la decisione della Corte Suprema.

L'avvocato di Eastman, Randall A. Miller, in una e-mail afferma che lui e il suo cliente stanno “assorbindo la decisione” e che avranno in seguito una dichiarazione più completa sulla decisione del giudice.

Il giudice ha ritenuto Eastman responsabile di 10 degli 11 capi di imputazione, tra cui fuorviare i tribunali, turpitudine morale, false dichiarazioni e cospirazione con Trump per ostacolare il trasferimento del potere.

“Eastman ha cospirato con il presidente Trump per ostacolare una funzione legittima del governo degli Stati Uniti; “In particolare, cospirando per interrompere il conteggio dei voti il ​​6 gennaio 2021”, ha scritto Rowland nella sua decisione di 128 pagine.

Il California State Bar è un'agenzia di regolamentazione e l'unico sistema giudiziario negli Stati Uniti dedicato alla disciplina degli avvocati.

Eastman affronta separatamente accuse penali in Georgia nel caso in cui Trump e 18 dei suoi alleati sono accusati di aver cospirato per ribaltare la perdita del repubblicano nello stato. Eastman, che si è dichiarato non colpevole, ha affermato che stava semplicemente svolgendo il suo lavoro di avvocato di Trump quando ha contestato i risultati delle elezioni del 2020. Ha denunciato che il caso prendeva di mira gli avvocati “per la loro zelante difesa a favore dei loro clienti”.

READ  Il disperato tentativo di un agente di polizia di salvare un cane lasciato in un'auto calda viene catturato nel filmato della body cam

È anche uno dei co-cospiratori senza nome nel caso separato di interferenza elettorale del 2020 portato avanti dall'avvocato privato Jack Smith, ma Eastman non è stato accusato nel caso federale.

L'Ordine degli avvocati dello stato della California sostiene che Eastman abbia violato la legge statale sugli affari e sulle professioni rilasciando dichiarazioni false e fuorvianti che costituiscono atti di “disonestà morale, disonestà e corruzione”. Pertanto, l’agenzia afferma che egli “ha violato questo dovere nel tentativo di usurpare la volontà del popolo americano e ribaltare i risultati elettorali per la carica più alta del paese – un attacco palese e senza precedenti alla nostra democrazia”.

“Alla luce delle circostanze relative alla cattiva condotta di Eastman e dell'equilibrio tra aggravante e attenuante, la corte raccomanda che Eastman venga radiato dall'albo”, ha scritto Rowland nella sua decisione.

Eastman è stato uno stretto consigliere di Trump nel periodo precedente all’attacco del 6 gennaio 2021 al Campidoglio degli Stati Uniti. Ha scritto un promemoria in cui delinea un piano per Pence per respingere i legittimi voti elettorali di Biden mentre presiedeva la sessione congiunta del Congresso il 6 gennaio al fine di mantenere Trump alla Casa Bianca.

I pubblici ministeri che cercavano di privare Eastman della sua licenza legale lo hanno descritto come un aiutante di Trump che ha inventato una teoria infondata e ha fatto false accuse di frode nella speranza di ribaltare i risultati elettorali.

L'avvocato di Eastman ha risposto che il suo cliente non aveva mai avuto intenzione di rubare le elezioni, ma stava valutando modi per ritardare il conteggio dei voti elettorali fino a quando gli stati non avessero potuto indagare sulle accuse di irregolarità di voto. Le accuse di frode di Trump sono state categoricamente respinte dai tribunali, compresi i giudici nominati da Trump.

READ  La presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi incontra Zelensky a Kiev

Il giudice non era convinto dall'affermazione di Eastman secondo cui le sue azioni non erano altro che un atto su misura per Trump.

L'imputato John Eastman ascolta durante un'udienza sul caso di interferenza elettorale della Georgia, venerdì 19 gennaio 2024, ad Atlanta. (Jason Getz/Atlanta Journal-Constitution tramite AP, Pool)

“È vero che un avvocato ha il dovere di impegnarsi in una vivace difesa per conto di un cliente”, ha scritto Rowland. “Tuttavia, le affermazioni inesatte di Eastman erano bugie che non potevano essere giustificate come zelante difesa. Eastman non ha rispettato il suo dovere fondamentale di onestà e ha violato i suoi obblighi etici presentando bugie a sostegno delle sue argomentazioni legali. Infine, la Corte rileva che atti di turpitudine morale costituiscono una deroga alle regole professionali ed esulano dall'ambito della tutela prevista dal Primo Emendamento e dall'obbligo di una difesa inequivocabilmente vigorosa.

Rowland era d'accordo con gli avvocati di Eastman su uno degli 11 capi di imputazione. Il giudice ha ritenuto che le dichiarazioni di Eastman prima di una manifestazione a Washington il 6 gennaio non abbiano contribuito al successivo attacco al Campidoglio.

L'ordine degli avvocati dello stato ha affermato che Eastman sarà posto in stato di inattività involontaria entro tre giorni dall'ordine del giudice, il che significa che non potrà esercitare la professione forense in California mentre il caso sarà esaminato dalla Corte Suprema.

Il Centro per la Democrazia degli Stati Uniti, che ha presentato una denuncia di etica contro Eastman, ha accolto con favore la decisione del giudice.

“Questa è una vittoria fondamentale nel tentativo di ritenere responsabili coloro che hanno cercato di ribaltare le elezioni del 2020. Dopo aver ascoltato quasi due dozzine di testimoni durante un processo durato 35 giorni, la corte ha ritenuto che John Eastman ha violato i suoi doveri etici di sostenere la Costituzione”. Il messaggio: nessuno è al di sopra della legge, né i presidenti né i loro avvocati.

READ  Almeno 3 elicotteri militari russi sono stati fatti saltare in aria in un raid ucraino all'aeroporto di Kherson

Eastman è membro dell'Ordine degli avvocati della California dal 1997, secondo il suo sito web. È stato impiegato legale del giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti Clarence Thomas e direttore fondatore del Center for Constitutional Jurisprudence, uno studio legale affiliato al Claremont Institute. Si è candidato alla carica di procuratore generale della California nel 2010, arrivando secondo alle primarie repubblicane.

Eastman è stato preside della Chapman University School of Law nel sud della California dal 2007 al 2010 ed era professore nella scuola quando è andato in pensione nel 2021 dopo che più di 160 membri della facoltà hanno firmato una lettera chiedendo all'università di agire contro di lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *