Le zanzare a Milton sono risultate positive al virus del Nilo occidentale

Un gruppo di zanzare intrappolate questa settimana a Milton è risultato positivo al virus del Nilo occidentale (WNV), la prima volta quest’anno che sono state rilevate zanzare infette da WNV nella zona, hanno detto le autorità sanitarie.

All’inizio di questo mese, il distretto di Halton ha dichiarato che il virus era stato rilevato Nella partita di zanzare a Burlington.

La dottoressa Hamida Magni, responsabile sanitario del distretto di Halton, ha affermato che il distretto è impegnato a ridurre il virus del Nilo occidentale in tutte le comunità attraverso programmi educativi e preventivi come l’uccisione delle larve.

“Fino a quando non arriverà il forte gelo, i residenti di Halton dovrebbero continuare a proteggersi dalle punture di zanzara e rimuovere i siti di riproduzione delle zanzare”, ha affermato in una dichiarazione ai media venerdì.

Come indicato dal distretto, le aree urbane hanno maggiori probabilità di avere zanzare portatrici di WNV. Le specie di zanzare che trasmettono il virus WNV all’uomo si riproducono comunemente nelle aree urbane come bagni per uccelli, vasi per piante, vecchi giocattoli e pneumatici contenenti acqua.

I residenti possono adottare le seguenti misure per proteggere se stessi e le loro famiglie dalle zanzare:

• Coprire. Indossa magliette e pantaloni a maniche lunghe di colore chiaro con tessuto a trama fitta.

• Evita di stare all’aperto dalla prima serata fino al mattino, quando le zanzare sono più attive e tendono a pungere, così come in qualsiasi momento in aree boschive e ombreggiate.

• Riduci i siti di riproduzione delle zanzare intorno alla tua casa eliminando tutti i contenitori e gli oggetti pieni d’acqua, ove possibile. Cambia l’acqua nei bagni per uccelli almeno una volta alla settimana.

READ  Michael Covrig: I diplomatici hanno rifiutato di entrare in Cina perché Kennedy era sotto processo per spionaggio

• Utilizzare un repellente per insetti approvato, come uno contenente DEET o Icaridin.

• Assicurarsi che le barriere di finestre e porte siano ben serrate e che non vi siano fori, tagli o altre aperture.

I siti di acqua stagnante in cui sono stati utilizzati i larvicidi quest’anno sono disponibili sulla pagina del virus del Nilo occidentale all’indirizzo Fermarsi bruscamente.

Per ulteriori informazioni sul virus del Nilo occidentale o per segnalare l’acqua stagnante nelle strutture pubbliche, visitare Fermarsi bruscamente, chiama il 311 o invia un’email a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *