Le esplosioni sono piuttosto deboli in superficie e i disturbi interni sono alti / VolcanoDiscovery

Mercoledì 3 febbraio 2021, 17:04

17:04 | Scritto da: T.

Una delle più forti eruzioni al porto NE del vulcano Stromboli la scorsa notte (Immagine: webcam INGV)

Indicatore di attività vulcanica attuale secondo LGS

Indicatore di attività vulcanica attuale secondo LGS

L’attività visiva nel vulcano rimane a livelli tipici da bassi a moderati, caratterizzati da eruzioni stromboliane da deboli a moderate principalmente da NE, nonché da dispersione e rigonfiamento da altre aperture nel portico del cratere.
I parametri di attività interna sono stati innalzati, risultando in un indice più elevato di attività vulcanica complessiva sulla scala sviluppata dal Laboratorio Geofisico Sperimentale (LGS) dell’Università di Firenze:
Al 3 febbraio, come nei giorni precedenti, l’attività di degasaggio e sabbiatura era da bassa a media. Il numero di eruzioni registrate a un NEV è stato di 26 in 24 ore, o poco più di un’eruzione all’ora, con velocità di espulsione relativamente basse (18 m / s) per il materiale vulcanico.
D’altra parte, i disturbi interni identificati da tremori vulcanici e terremoti vulcanici hanno mostrato valori elevati, indicando che la calma relativa dell’attività in superficie può cambiare rapidamente.

READ  La Galleria degli Uffizi esporrà la sua collezione di capolavori del Rinascimento in tutta Italia nell'ambito del nuovo programma degli Uffizi Divosi.
Notizie precedenti

Altro su VolcanoDiscovery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *