L’azienda italiana Ansaldo Energia approfondisce il suo impegno per la sostenibilità

La società di ingegneria energetica Ansaldo Energia ha redatto il suo primo rapporto su energia e sostenibilità aziendale.

I punti salienti del rapporto includono una riduzione di circa il 7% delle emissioni di CO2 da consumo di elettricità – tra cui 280,6 tonnellate di CO2 equivalente da emissioni dirette di gas serra e 1563,8 tonnellate di anidride carbonica da emissioni indotte – nonché una diminuzione Con una diminuzione del 20% dei consumi idrici e una diminuzione del 10% della produzione di rifiuti privati ​​rispetto all’anno precedente.

Nel 2020, inoltre, Ansaldo Energia è diventata la prima azienda italiana del settore ad ottenere la certificazione Biosafety Trust, una nuova forma di certificazione per le migliori pratiche che riducono il rischio di epidemie, nonché ISO 14001 sulla gestione ambientale, ISO 45001 sulla sicurezza management, ISO9001 per la gestione della qualità e ISO 37001 per la certificazione anticorruzione.

“La straordinarietà del 2020 ci ha spinto a guardare più da vicino le nostre operazioni, le procedure e il nostro rapporto con i nostri stakeholder”, afferma Irma Bilardi, responsabile delle risorse umane e della sostenibilità dell’azienda.

hai ria?dottore?
Meno del 20% di Euro STOXX 50 mostra forti piani per raggiungere lo zero netto
Fit for 55 significa adatto all’efficienza energetica

“Ansaldo Energia ha l’opportunità di giocare un ruolo importante nei prossimi anni nel promuovere la transizione verso un’economia energeticamente efficiente che produce minori emissioni di anidride carbonica, con l’obiettivo di dare priorità assoluta alle trasformazioni green e digitali”.

In tema di sostenibilità energetica, Ansaldo Energia intende svolgere un ruolo di primo piano nelle transizioni energetiche nazionali ed europee, con un focus nei settori delle turbine a gas, dei sistemi di accumulo e dei generatori eolici.

READ  I pagamenti digitali saranno 7 trilioni di dollari nel 2023

Ad esempio, l’azienda prevede di sviluppare nuove turbine in grado di utilizzare biocarburanti e idrogeno, anziché gas naturale. Inoltre, è stato raggiunto un accordo con la startup per integrare lo stoccaggio nelle stazioni di rifornimento delle turbine, con potenziali opzioni di batterie a flusso ea idrogeno.

L’azienda intende anche produrre un elettrolizzatore a idrogeno, mentre un’altra parte della potenziale diversificazione è la produzione di turbine eoliche per applicazioni onshore e offshore.

Ancora più importante è l’opportunità di integrare il sistema fornendo soluzioni digitali per migliorare le operazioni.

Per quanto riguarda la sostenibilità aziendale, i temi riguardano il miglioramento delle tecniche di gestione per perseguire l’obiettivo di una crescita sostenibile e inclusiva.

Ansaldo Energia considera il suo bilancio di sostenibilità come il primo passo nel processo di rendicontazione di sostenibilità e afferma che è la prova che l’azienda ha compiuto questo importante passo nella direzione della trasparenza e del miglioramento continuo.

Non vediamo l’ora di vederti a Milano

Enlit Europe riunirà la comunità energetica durante Evento live a Milano (30 novembre – 2 dicembre 2021). Registrati qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *