L’attore Kevin Spacey dice che andrà nel Regno Unito per affrontare le accuse di crimini sessuali

L’attore premio Oscar Kevin Spacey ha detto che apparirà volontariamente in Gran Bretagna “il prima possibile” per affrontare accuse di crimini sessuali, ha riportato Good Morning America martedì.

La scorsa settimana, il Public Prosecution Service (CPS) britannico ha dichiarato di aver consentito a Spacey, 62 anni, di essere accusato di quattro capi di imputazione per aggressione sessuale contro tre uomini e un conteggio per aver indotto una persona a impegnarsi in attività sessuali penetranti senza il loro consenso.

La polizia ha affermato che le presunte aggressioni sono avvenute tra marzo 2005 e aprile 2013, quattro nella capitale e una nel Gloucestershire. Hanno coinvolto un uomo sulla quarantina e due uomini sulla trentina ora.

Un portavoce del CPS ha detto che Spacey sarà accusato se verrà arrestato in Inghilterra o Galles.

“Apprezzo molto la dichiarazione del CPS in cui hanno accuratamente ricordato ai media e al pubblico che merito un processo equo e innocente fino a prova contraria”, ha detto Good Morning America ha citato una dichiarazione dell’attore.

“Anche se sono deluso dalla loro decisione di procedere, comparirò volontariamente nel Regno Unito il prima possibile e mi difenderò da queste accuse, sono fiducioso che dimostreranno la mia innocenza”.

READ  John Cena ruba il titolo a Finn Balor, sfiderà Roman Reigns a WWE SummerSlam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.