La WWE non voleva che Steve Austin girasse il dito medio a WrestleMania

Su Spettacolo di Pat McAfee All’inizio di questa settimana, l’annunciatore della WWE e wrestler occasionale Pat McAfee ha parlato di WrestleMania 38.

Durante il Big Show dell’anno, ha sconfitto Theory Austin in un singolo e poi ha perso una partita contro il proprietario e CEO della WWE Vince McMahon. Non passò molto tempo dopo che Steve Austin si presentò per mettere tutti coinvolti in un atto straordinario. Naturalmente, la notte precedente Mania ha visto Austin Lotta e sconfiggi Kevin Owens. Qualcosa che ha sorpreso tutti, secondo Pat McAfee.

“C’è stato un momento, forse durante il fine settimana, sabato, in cui Steve stava facendo un KO che poi si è trasformato in una partita, nessuno di noi sapeva che sarebbe successo”, ha detto McAfee. “E’ la sua ultima partita in assoluto.”

Alla domanda se tutti, incluso se stesso, fossero sorpresi dal fatto che l’apparizione di Austin a WrestleMania si fosse rivelata una partita, McAfee ha detto che in realtà è proprio così. Ha anche descritto alcune delle cose che ha fatto Austin durante la sua apparizione.

“Penso che tutti noi Eravamo tutti“, ha ammesso McAfee. “Pensavo che sarebbe stato una specie di combattimento o qualcosa del genere. Non sapevo cosa sarebbe successo lì. Ma si è allenato o qualcosa del genere e ora siamo in un’era diversa dalla WWE rispetto a quella di allora. Quindi devo guardare l’ingresso di questo ragazzo con uno stadio vuoto o altro, sai? Andò dritto alla corda più alta e si legò entrambe le dita in aria, giusto? Dritto in aria, entrambe le dita così. Il vecchio “ahh”.

READ  Beck si ritira dall'atto di apertura del tour Arcade Fire in Nord America

“Lui fa tutto e poi vedo tre produttori travolgere e dicono ‘Non possono farlo. Non puoi farlo. Quindi passa alla fase successiva e lo fa di nuovo. “Non posso farlo.” Era come “va bene”. Quindi ha appena alzato il pugno o altro. Poi, mentre lo guardavo, mi chiedevo “non è possibile che tenga quel dito medio”. Come se il dito medio di Steve Austin stesse arrivando a un certo punto. Ieri sera ne ha avuto un paio in cui è scivolato in cima”.

Per quanto sia stato bello vedere Steve Austin lottare, Pat McAfee ha ammesso di non essere un ragazzone con il dito medio cresciuto guardando il wrestling durante l’era dell’atteggiamento. In effetti, era più di un uomo che si tagliava l’inguine.

“Non ero un tipo grande con il dito medio”, ha detto McAfee. “Mio fratello era un ragazzo grosso con il dito medio. Io ero più un tipo con il taglio dell’inguine. Sì, ero un ragazzo grande con l’inguine. Penso che loro (la WWE) abbiano sentito tutte queste storie e hanno detto ‘Beh, possiamo’ Non farlo.'” Non possiamo essere questo. Quindi penso che questo sia stato il cambiamento e poi, ovviamente, l’attività sta andando in un modo incredibile, e poi sono rimasti bloccati.

“Ma siamo in due e, da parte nostra, non dovrei dirlo. Ma non è difficile per me, se sono nel bel mezzo di una rissa con qualcuno, non essere tipo ‘Ciao, vaffanculo . Che ne dici di quello?’ Ed è difficile non farlo”.

Se utilizzi una delle citazioni in questo articolo, accredita il Pat McAfee Show e invia h/t a Wrestling Inc. per la copia

READ  L'attrice Lisa Banes è rimasta gravemente ferita in un incidente in moto con un pirata della strada

Hai una notizia o una correzione? inviarlo a me [email protected]

Iscriviti a Wrestling Inc. Avvisi sulle ultime notizie

Contatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.