La società italiana Argotec progetterà, costruirà, testerà e gestirà i satelliti nel Maryland

La società italiana Argotec progetterà, costruirà, testerà e gestirà i satelliti nel Maryland

LOS ANGELES – L’azienda spaziale italiana Argotec ha annunciato l’11 ottobre il suo piano di investire 25 milioni di dollari in un impianto di produzione nel Maryland che darà lavoro a più di 60 persone per progettare, costruire, testare e far funzionare i satelliti.

“È importante essere vicini ai nostri clienti”, ha affermato David Avino, CEO e fondatore di Argotec. Novità sullo spazio Qui siamo ai vertici dell’economia spaziale. “Allo stesso tempo, vogliamo diventare un’azienda americana”.

David Avino, CEO e fondatore di Argotec credito: Ergotico

Il primo prodotto della nuova struttura di Largo, nel Maryland, sarà una radio definita dal software. Argotec lavorerà con il Jet Propulsion Laboratory della NASA per creare una versione semplificata della radio Universal Space Transponder-Lite per servizi di comunicazione ad alta velocità nello spazio profondo. Dopo la fase di prototipo dell’UST-Lite definito dal software, Argotec prevede di espandere la produzione ai clienti commerciali.

Il nuovo amministratore delegato di Argotec negli Stati Uniti è Corbett Hoenninger, ex vicepresidente senior dell’ingegneria presso Sierra Space ed ex controllore di volo della United Space Alliance e addestratore di astronauti.

Un’immagine satellitare di un’ArgoMoon lanciata nel 2022 sullo Space Launch System della NASA. credito: Ergotico

Argomon e LICIAcube

Negli ultimi due anni, Argotec ha guadagnato notorietà per due cubesat inviati nello spazio profondo: ArgoMoon, lanciato nella missione esplorativa Artemis 1 nel 2022, e LICIACube, che ha raccolto immagini del pennacchio di materiale espulso dal Double Asteroid Redirection Test del 2022. Per la NASA . Alla conferenza SmallSat tenutasi nello Utah in agosto, LICIACube ha vinto il premio Small Satellite Mission of the Year dell’American Institute of Aeronautics and Astronautics.

ArgoMoon e LICIACube dimostrano l’affidabilità e le prestazioni dei satelliti Argotec, ha affermato Avino. Sulla base di questa tecnologia, Argotec prevede di produrre satelliti per le comunicazioni e l’osservazione della Terra per le costellazioni.

READ  Una nuova aggiunta di lusso alla Costiera Amalfitana, Italia

In passato Argotec ha collaborato a lungo con l’Agenzia Spaziale Italiana, l’Agenzia Spaziale Europea e la NASA. “Per il futuro ci rivolgiamo anche ai clienti commerciali”, ha affermato Avino.

Immagine del LICIACube di Argotec, un satellite finanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana, che osserva l’impatto della missione Double Asteroid Redirection Test della NASA sull’asteroide Dimorphos. credito: Agenzia Spaziale Italiana

UST-Lite, originariamente sviluppato da JPL, combina una radio miniaturizzata con un’elaborazione avanzata per facilitare la trasmissione e la ricezione dei dati su lunghe distanze.

A luglio, Argotec ha inaugurato il suo nuovo SpacePark, una struttura a Torino, in Italia, progettata per produrre un satellite a settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *