Jose Mourinho mira a stanare i critici del Manchester United e Antonio Conte

Il nuovo allenatore della Roma Jose Mourinho ha affermato di essere stato “vittima” del suo successo e ha detto “che disastro per me nessuno ha mai fatto in vita sua”.

Mourinho ha fatto riferimento sarcasticamente ai suoi due anni e mezzo al Manchester United, dove ha guidato la squadra alla vittoria della Coppa di Lega e dell’Europa League, definendolo un “disastro” e lamentando la decisione degli Spurs di licenziarlo sei giorni prima di quest’anno. Finale di Coppa di Lega. .

“Sono una vittima di come la gente mi percepisce”, ha detto Mourinho nella sua conferenza stampa di presentazione. “A Manchester tre titoli (lo United ha vinto anche il Community Shield) ed è stato un disastro. Al Tottenham non mi hanno tenuto in finale, e per me un disastro. Che disastro per me è il successo degli altri .”

“Critiche? Non ho niente da rispondere. I miei ultimi tre club. Scudetto (il titolo) con il Chelsea, tre coppe con lo United, una finale con il Tottenham. Che disastro per me nessuno ha mai fatto in vita sua. Ecco come stanno le cose . È colpa mia.

“Lavorerò 24 ore, tranne qualche ora di riposo. Farò di tutto per difendere i miei giocatori e la mia società, e non cercherò problemi. Voglio divertirmi e penso che possiamo divertirci tutti”.

scarica il video

Il video non è disponibile

Mourinho, inoltre, non ha potuto resistere all’ira del suo vecchio avversario Antonio Conte, che ha presieduto il primo titolo dell’Inter in 11 anni la scorsa stagione prima di lasciare il club.

READ  Ole Gunnar Solskjaer ricorda che Alex Ferguson era "felice" dopo la sconfitta in Champions League

L’ex Serie A era con Mourinho come allenatore nel 2010, quando ha completato una tripletta con la sua prima Coppa dei Campioni dal 1965 sotto Helenio Herrera.

La Roma non vince alcun titolo dal 2008, e Mourinho ha detto che non poteva essere paragonato a Nils Liedholm o Fabio Capello, gli ultimi allenatori quando la Roma era campione d’Italia.

Mourinho ha aggiunto: “In questo club si parla di Liedholm e Capello e non si possono paragonare a nessuno. All’Inter nessuno può essere paragonato a me oa Herrera”.

Mourinho e Conte sono stati coinvolti in numerosi litigi quando si stavano allenando in Inghilterra, con l’ex allenatore dello United Conte ha ricordato che è stato sospeso per partite truccate.

Conte ha ricevuto una sospensione di quattro mesi quando era allenatore della Juventus nel 2012 per non aver segnalato le partite truccate nella sua ex squadra di Siena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *