Jorge Santos si dichiara non colpevole delle accuse aggiuntive

Jorge Santos si dichiara non colpevole delle accuse aggiuntive

Commenta la foto,

Jorge Santos è comparso in tribunale venerdì e si è dichiarato non colpevole di ulteriori accuse che hanno portato il totale delle accuse penali contro di lui a 23.

Il deputato George Santos si è dichiarato non colpevole di 10 ulteriori accuse federali durante la sua comparizione in tribunale venerdì.

In un atto d’accusa sostitutivo all’inizio di questo mese, i pubblici ministeri hanno accusato Santos di frode telematica, false dichiarazioni alla Commissione elettorale federale (FEC) e altri crimini.

Santos è stato accusato per la prima volta lo scorso maggio e si è dichiarato non colpevole delle prime 13 accuse.

Il giudice ha fissato la data del processo per il 9 settembre 2024.

In un post su X, ex Twitter, la notte prima della sua comparizione in tribunale, Santos ha affermato di avere diritto a un giusto processo.

Nell’accusa sostitutiva, i pubblici ministeri federali hanno dipinto il quadro di una presunta frode diffusa commessa dal repubblicano di New York durante la campagna per un seggio al Congresso.

Hanno accusato il signor Santos di associazione a delinquere finalizzata a commettere crimini contro gli Stati Uniti, due capi d’accusa di frode telematica, due capi d’imputazione di furto d’identità aggravato, due capi d’imputazione di false dichiarazioni alla Commissione elettorale federale, due capi d’imputazione di falsificazione di documenti alla Commissione elettorale federale. e accedere alle frodi sui dispositivi. .

Hanno detto che ha fornito falsi documenti finanziari per la campagna – inclusa la segnalazione di un falso prestito di $ 500.000 alla sua campagna – e ha addebitato le carte di credito dei donatori senza il loro consenso.

All’inizio di ottobre, uno dei membri dello staff della sua campagna si è dichiarato colpevole di associazione a delinquere finalizzata a commettere frode telematica.

Santos ha anche dovuto affrontare un intenso esame e richieste di dimissioni, dopo che il New York Times e altri media hanno rivelato di aver inventato gran parte della sua autobiografia e del suo curriculum.

Spiegazione video,

GUARDA: George Santos: cinque cose da sapere sul deputato in difficoltà

Non è certo se Santos sarà ancora al Congresso quando inizierà il processo nel settembre 2024.

Tuttavia, i tentativi di espulsione incontrano notevoli difficoltà; Per espellere un membro della Camera dei Rappresentanti è necessaria una maggioranza di due terzi. I repubblicani hanno una maggioranza risicata alla Camera e probabilmente detesterebbero perdere un solo seggio.

Anche se sopravvivesse al tentativo di espulsione, non è chiaro se Santos si candiderà ancora alla rielezione prima dell’inizio del processo.

Dovrà affrontare le elezioni primarie nel giugno 2024, che dovrà vincere per poter avanzare alle elezioni generali. Gli sfidanti si schierarono contro di lui, il sostegno nel suo distretto svanì e molti dei suoi compagni repubblicani gli voltarono le spalle.

READ  Dmitriy Muratov : medaglia all'asta del Premio Nobel per la pace russo per i rifugiati ucraini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *