Italia in lutto: è morto Paolo Rossi, uno degli attaccanti più prolifici della storia

All’età di 64 anni Paolo Rossi morì di una malattia incurabile di cui soffriva da molti anni. L’annuncio è stato dato dalla stampa italiana, da mercoledì sera a giovedì.

Rossi (48 presenze, 20 gol) ha aiutato l’Italia a vincere il titolo mondiale nel 1982 e ha segnato sei gol nella fase finale del torneo ospitato dalla Spagna. In quel Mondiale Rossi vinse la coppa con la nazionale, ma anche il Golden Ice (medaglia che vinse il premio di capocannoniere), così come il Pallone d’Oro (il trofeo che fu assegnato al miglior giocatore del torneo). Solo altri due giocatori hanno ottenuto una simile tripletta nelle finali di Coppa del Mondo nella storia: il brasiliano Garrincha nel 1962 e l’argentino Mario Kempes nel 1978.

Rossi ha vinto anche il Pallone d’Oro d’Europa nel 1982, ed è al primo posto nella classifica marcatori italiani ai Campionati del Mondo, con 9 successi, insieme a Roberto Baggio e Christian Vieri.

A livello di club, Rossi ha vinto sei titoli con la Juventus, inclusa la Coppa dei Campioni nella stagione 1984-1985.

Dopo il suo ritiro, Rousey ha lavorato come analista televisivo per Sky, Mediaset Premium e Rai Sport.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci aspettiamo che tu entri a far parte della nostra comunità di lettori sulla nostra pagina Facebook, facendo Mi piace di seguito:

READ  Video / La magistratura in Moldova ha rilasciato l'autore del "Milan Crime" 9 anni fa - Ziarul de Garda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *