Italia 2-1 Austria: l’Italia è tutt’altro che perfetta ma la squadra di Mancini sta scavando a fondo

date: 11 giugno – 11 luglio I posti: Amsterdam, Baku, Bucarest, Budapest, Copenaghen, Glasgow, Londra, Monaco, Roma, Siviglia, San Pietroburgo. copertura: In diretta su BBC TV, BBC Radio 5 Live, iPlayer e il sito Web e l’app della BBC Sport. Clicca qui per maggiori dettagli

L’Italia ha sofferto le sue notti più dure a Euro 2020 prima di battere l’Austria per raggiungere i quarti di finale, ma scavano più a fondo nelle vecchie regole del gioco per battere finalmente avversari così resistenti.

L’allenatore Roberto Mancini sta sviluppando un forte mix di gioventù ed esperienza che ha entusiasmato quanto chiunque altro nella fase a gironi, con Turchia, Svizzera e Galles che hanno visto una fanfara minima.

L’intensità, il ritmo di lavoro e l’etica di squadra dell’Italia l’hanno elevata da fantasia esterna a potenziali vincitori agli occhi di molti osservatori.

È stato sostenuto da una serie stellare che ha raggiunto un nuovo record nazionale di 31 partite imbattute dopo questa vittoria per 2-1 dopo i tempi supplementari.

È stata una vera lotta, perché l’Italia è sfuggita allo spavento quando Marko Arnautovic pensava di aver portato in avanti l’Austria nella ripresa solo perché il VAR intervenisse per fuorigioco, ma alla fine la squadra di Mancini ha trovato un modo diverso per vincere, sempre un segno di un lato buono.

Questo non era lo stile che abbiamo visto nelle partite di gruppo. In effetti, per lunghi periodi nel secondo tempo, questa squadra austriaca è stata in vantaggio e chiaramente scioccata, ma è stato allora che è iniziata la tradizionale combinazione italiana di qualità e durata.

Ecco perché, nonostante una vulnerabilità di sicurezza non rilevata in precedenza dall’Austria – fino a quando non ha segnato il primo gol subito dall’Italia in 19 ore e mezza quando hanno minacciato una ripresa in ritardo – la squadra di Mancini presenterà un duro banco di prova per il Belgio o il Portogallo in i quarti di finale.

L’Italia non era a filo e c’è stato un periodo in cui Rough dava incoraggiamento a qualsiasi squadra con qualità sulla scala del Belgio, con artisti del calibro di Kevin De Bruyne e Romelu Lukaku, o il Portogallo e il loro talismanico Cristiano Ronaldo.

Quello che hanno fatto è stato determinato a scavare in profondità, superare le avversità e uscire con successo per suscitare scene di giubilo sulla giunzione tra Mancini e il suo staff al fischio finale.

La chiave qui, e un elemento così cruciale per ogni squadra che vuole vincere un torneo importante, è la qualità con cui Mancini è stato in grado di portare in panchina per cambiare le sorti di questa partita con l’Italia sotto forte pressione per la prima volta a Euro 2020.

Mancini ha inserito Matteo Pessina al posto di Nicolo Parilla al 67′ e Federico Chiesa al posto di Domenico Berardi sei’ prima della fine dei tempi regolamentari, entrambi a segno.

Alan Shearer di BBC Sport ha dichiarato: “Entrambe le squadre sono accreditate dell’energia e della qualità che hanno mostrato nei tempi supplementari molto difficili.

“Non abbiamo visto un ritorno per l’Austria nel primo tempo nei supplementari, ma per loro sono tornati e hanno reso il finale molto nervoso per gli italiani, ma le modifiche apportate dagli italiani hanno vinto per loro la partita nel fine.”

Danny Murphy, che stava analizzando la partita per BBC Sport, ha aggiunto: “A volte nel calcio non devi essere il tuo miglior giocatore. Devi solo tagliare il traguardo in ogni modo possibile e gli italiani lo hanno fatto”.

L’Italia ha vinto quattro partite di fila all’Europeo per la seconda volta, in precedenza a Euro 2000 quando aveva perso in finale.

È stata dura per l’Austria, che, nonostante abbia concluso il suo impressionante record italiano di reti inviolate con un colpo di testa di Sasa Kalajdic nel finale, non è riuscita a emozionarsi nelle ultime 16 partite ai rigori.

L’Italia è sulla buona strada per una prova più dura nei quarti di finale, ma il giubilo al fischio finale è stato il riflesso di una squadra che non era al meglio, esaminata in modi che non hanno sopportato finora nel 2020, ma è riuscita qualificare. .

D’altra parte, i difetti saranno notati da chi li affronterà dopo, ma la linea di fondo è che l’Italia vince in un modo che aumenta la fiducia perché potrebbe essere molto meglio.

A proposito di BBC - VociInformazioni sul piè di pagina della BBC - Voci

READ  Lo svizzero Goat Behrami ha mantenuto il titolo Super G in un incidente segnato da incidenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *