Il valore della Supercoppa Italiana tra Juventus e Napoli

La 33esima edizione della Supercoppa Italiana, mercoledì sera, ha visto la Juventus battere 2-0 il Napoli grazie alle reti di Cristiano Ronaldo e Alvaro Morata.

È il primo trofeo di Andrea Pirlo alla guida della Juventus E per la prima volta che il giocatore di football americano, Weston McKinney, ha alzato la Supercoppa Italiana, la competizione che ha visto i campioni del campionato italiano confrontarsi lo scorso anno con i vincitori della Coppa Italia in una partita.

Quest’anno, la pandemia ha costretto la Lega Serie A, l’organo di governo del torneo di calcio italiano, ad apportare importanti modifiche all’evento, come l’introduzione di un nuovo title sponsor e lo spostamento della sede dell’evento.

Il 16 dicembre 2020, la Lega Serie A ha annunciato di aver stipulato un accordo di sponsorizzazione con Sony Interactive Entertainment (SIE), la società figlia della più grande società di console per videogiochi al mondo, Sony Corporation.

Dopo un accordo che sport Si stima che tra i 500.000 e 1 milione di euro la console per videogiochi SIE PlayStation 5 sia diventata main sponsor della Supercoppa Italiana, che è stata ribattezzata.PS5 Supercoppa Italiana “.

PS5 [console] Sono la cosa più ambita al mondo in questo momento con la Generazione Z “, ha detto Michel Sicares, Direttore Marketing e Marketing della Lega Serie A, sport Sulla decisione di scegliere la PS5 come sponsor principale. “Alcuni fan stanno ora iniziando a interagire con il campionato italiano attraverso PlayStation prima che diventino fan del club e dobbiamo parlare con loro al momento opportuno”.

La dimensione dell’offerta SIE, che è il doppio di quella di Coca-Cola come main sponsor della Supercoppa Italiana 2019, è particolarmente importante se si considera che quest’anno i club di Serie A e Lega Serie A non hanno potuto trarre profitto quest’anno dalle presenze al giorno della partita a causa di restrizioni. Imposto dalla pandemia di Coronavirus.

Nel 2018, la Lega Serie A e l’Autorità generale per lo sport, l’organo di governo dello sport in Arabia Saudita, hanno concordato di organizzare tre Supercoppe italiane su cinque tra il 2018 e il 2022 sul suolo dell’Arabia Saudita.

L’accordo si è rivelato estremamente redditizio. Ad esempio Calcio e finanza Spiegando ciò, porta 22,5 milioni di euro dalla Lega Serie A in tre edizioni, a una media di 7,5 milioni di euro per competizione e più del doppio delle entrate generate nei precedenti eventi di Supercoppa.

Giornale italiano Repubblica I rapporti indicano che nel 2019, quando la partita è stata ospitata nella capitale saudita, Riyadh, Juventus e Lazio hanno ricevuto un totale di 5,8 milioni di euro. (Questa cifra tiene conto delle spese del club per l’evento, come l’ospitalità del giorno della partita.)

Quest’anno, l’Autorità generale dello sport ha deciso di non ospitare la Supercoppa italiana in Arabia Saudita a causa delle restrizioni legate alla pandemia che hanno interrotto i principali flussi di entrate come i biglietti per le partite.

Invece, la partita tra Juventus e Napoli si è svolta in uno stadio vuoto Mapei a Reggio Emilia, in Italia.

Si stima che le entrate della Supercoppa italiana di mercoledì siano meno della metà di quelle aumentate nel 2019, con un totale che raggiunge i 2,6 milioni di euro, secondo Repubblica.

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli non ha partecipato personalmente alla Supercoppa italiana. Ad esempio Calcio e finanza È stato riferito per la prima volta che Agnelli aveva incontri di lavoro a Stellantis, la casa automobilistica di recente formazione in cui lavora come amministratore non esecutivo.

Ma una volta che l’arbitro ha fischiato il fischio finale, Agnelli è andato su Twitter per celebrare la vittoria e ricordare al mondo del calcio la notevole coerenza della Juventus nell’aggiungere trofei alla sala dei trofei.

“Abbiamo vinto titoli per 10 anni di seguito … Non è una brutta cosa, ma un (trofeo) migliore sarà sempre il prossimo!”

Lo stallo in Supercoppa Italiana è stato rotto da Cristiano Ronaldo, che ha segnato il suo goal numero 760 e il goal 20 nell’attuale stagione 2020/21 con la Juventus.

Il Napoli ha perso la sua più grande occasione per pareggiare la partita quando il capitano Lorenzo Insigne ha colpito la palla dal dischetto all’80 ‘. La Juventus ha terminato l’avversario con un contropiede nell’ultimo minuto, con Alvaro Morata che ha lanciato il pallone a porta vuota su passaggio di Juan Cuadrado.

Le due squadre torneranno in Serie A questo fine settimana.

Domenica il Napoli si trasferirà a Verona per affrontare l’Hellas Verona, mentre la Juventus ospiterà il Bologna all’Allianz Stadium.

READ  Spoiler del Grande Fratello: il piano generale di HoH . è fallito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *