Il rover Perseverance aiuta gli scienziati a calcolare la velocità del suono su Marte

Questo sito può guadagnare commissioni di affiliazione dai collegamenti in questa pagina. Istruzioni per l’uso.

L’esplorazione robotica del Pianeta Rosso ci ha insegnato molto sul nostro pianeta più vicino e la navicella spaziale Curiosity della NASA è stata determinante nel realizzarlo. Il suo successore, un rover molto simile chiamato Perseverance, ha raggiunto Marte l’anno scorso. perseveranza Ospita un’impressionante gamma di strumenti per lo studio di Marte, incluso un microfono. Di recente, un team del Los Alamos National Laboratory è stato in grado di usarlo Microfono e laser per calcolare la velocità del suono su Marte (PDF), che è sorprendentemente lento.

La NASA non ha costruito la persistenza con un microfono per questa particolare missione, Report di Phys.org. Il microfono si trova nella parte superiore del gruppo SuperCam: questa è la parte del rover che probabilmente penseresti come la sua “testa”. Il microfono è lì per registrare le fluttuazioni di pressione dal potente laser a infrarossi del rover, che utilizza per far esplodere le rocce per la spettroscopia. Le registrazioni audio sono disponibili sulla pagina mobile della NASA e un team di ricercatori del Los Alamos National Laboratory (LANL) ha scoperto alcuni dettagli interessanti dai dati.

Secondo Baptiste Chide di LANL, è stato possibile calcolare la velocità del suono utilizzando il tempo di propagazione dei segnali audio indotti dal laser. Sappiamo che il laser della SuperCam scatta a una cadenza di 3 Hz e che il microfono e il laser hanno una sincronizzazione precisa. Inoltre, SuperCam può fornire la distanza dal target laser entro mezzo punto percentuale. Metti tutto insieme e puoi calcolare la velocità del suono con all’incirca lo stesso livello di precisione.

READ  Splendide immagini di prova dal telescopio James Webb della NASA

Il team LANL afferma che la velocità del suono su Marte è di 240 metri al secondo (circa 536 miglia orarie), molto più lenta della sua velocità nell’atmosfera terrestre di 340 metri al secondo (761 miglia orarie). Marte ha un’atmosfera molto sottile, ma comunque sufficiente per trasmettere il suono. Potrebbe non sembrare come ti aspetti. Il team afferma che frequenze diverse viaggiano a velocità notevolmente diverse su Marte. Qualsiasi cosa al di sopra di 400 Hz si propagherà a 10 metri al secondo, quindi parti diverse del discorso possono arrivare in momenti diversi. Ciò renderebbe le conversazioni più difficili da capire, ma è tutto teorico: nessuno è su Marte per chattare e, in tal caso, indossano tutti indumenti protettivi che operano in condizioni di stress simili alla Terra.

Tuttavia, questo è un modo intelligente per sfruttare il microfono con perseveranza. Il team afferma inoltre di aver utilizzato il microfono per calcolare la temperatura superficiale, il che è possibile perché il suono viaggia a velocità diverse a seconda della temperatura. L’accensione del laser della ChemCam ha causato temperature elevate che potevano essere rilevate dal microfono. I ricercatori LANL hanno in programma di continuare a monitorare i suoni di Marte mentre Perseverance continua la sua missione.

Leggi ora:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.