Il Roots and Blues Festival chiede ai possessori dei biglietti di pagare in anticipo e di rinunciare ai rimborsi – Salmon Arm News

Il Roots and Blues Festival chiede ai possessori dei biglietti di pagare in anticipo e di rinunciare ai rimborsi – Salmon Arm News

Il festival chiede perdono

In seguito al Salmon Arm Roots and Blues Festival, ridotto in un incendio, gli organizzatori chiedono ai possessori dei biglietti di rinunciare ai rimborsi per sostenere il festival della prossima estate.

Il festival è stato cancellato dopo la sua serata di apertura in agosto quando l’incendio di Bush Creek East minacciava la regione di Shuswap.

“I possessori dei biglietti per la 31esima edizione di Roots and Blues hanno l’opportunità di sostenere la magia della musica dal vivo”, afferma il festival.

“Dopo il breve ma dolce festival di quest’estate, i possessori dei biglietti possono scegliere di rinunciare a tutto o a una parte del rimborso e donare il ricavato per sostenere Roots and Blues il prossimo anno”, afferma la direzione in un comunicato stampa.

David Gonnella, direttore esecutivo della Salmon Arm Folk Music Association, afferma che il festival conta su entrate provenienti da molteplici fonti, gran parte delle quali generate attraverso il festival dell’anno precedente.

“La raccolta di fondi per l’evento del prossimo anno ha reso possibile il successo della programmazione di Roots and Blues”, afferma Gonnella. “Con l’improvvisa cancellazione dell’evento quest’anno, il festival del prossimo anno potrebbe soffrire di una mancanza di finanziamenti”.

Gonnella afferma che la comunità deve ancora pagare fornitori, appaltatori e artisti per il loro lavoro nonostante la cancellazione, poiché gran parte del lavoro viene svolto prima dell’apertura delle porte del festival.

“Apprezziamo la pazienza e la comprensione di tutti mentre sviluppiamo la nostra strategia di rimborso”, afferma il presidente del consiglio Kim Magill Hoffman. “In un anno in cui così tante persone e aziende sono state direttamente colpite dalle evacuazioni degli incendi, la compassione dei frequentatori del festival è ciò che rende Roots & Blues così speciale”.

READ  Zendaya conduce il dramma tennistico di Luca Guadagnino

“Anche se il festival di quest’anno è stato abbreviato, faremo del nostro meglio per presentare la 32esima edizione di Roots and Blues nel modo in cui tutti lo conosciamo e lo amiamo”, afferma Gonnella.

I possessori del biglietto riceveranno un’e-mail dall’associazione che descrive le opzioni di rimborso e donazione disponibili per ciascuna tipologia di biglietto.

Per maggiori informazioni visita www.rootsandblues.ca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *