Il ritorno di Johnny Depp nei panni del Capitano Jack Sparrow in Pirates è più di una semplice vittoria per lui

La vittoria legale di Johnny Depp su sua moglie, Amber Heard, ha sollevato la questione del suo ritorno come Capitano Jack Sparrow in Pirati dei Caraibi.

Il produttore del film aveva testimoniato prima del verdetto nel processo per diffamazione che “il futuro non è ancora stato deciso”. All’epoca, non era stato ancora annunciato ufficialmente se Johnny Depp si sarebbe unito al nuovo progetto.

Depp ha testimoniato, durante il processo contro la sua ex moglie, Amber Heard, che le dichiarazioni diffamatorie di Heard hanno danneggiato la sua carriera e che è stato abbandonato dagli hacker 6 giorni dopo la pubblicazione dell’editoriale.

La regista Disney Tina Newman ha dichiarato – in una dichiarazione giurata preregistrata depositata in tribunale il 19 maggio – che non sa “in qualche modo” se Depp è ancora preso in considerazione per un ruolo nel film.

Nel frattempo, un ex dirigente dei Walt Disney Studios crede che un giorno Deep Cold tornerà nel franchise dopo aver vinto un processo per diffamazione contro la sua ex moglie Amber Heard.

Mentre gli addetti ai lavori di Hollywood hanno opinioni contrastanti sul fatto che la sua carriera si riprenderà dopo il processo, un ex dirigente Disney ritiene che a Depp potrebbe essere chiesto di tornare presto alla serie Pirates.

“Penso che subito dopo il verdetto i Buccaneers siano pronti per il riavvio con Johnny nei panni di Jack a bordo”, ha detto l’ex CEO di Peebles. “Ci sono così tanti potenziali tesori al botteghino per un personaggio amato profondamente radicato nella cultura Disney”.

Il ritorno di Johnny Depp nei panni del Capitano Jack Sparrow nel reboot de I Pirati dei Caraibi sarà sicuramente più di una vittoria per lui e per la sua carriera a Hollywood.

READ  Il creatore di "Full House" Jeff Franklin vende la casa, la vecchia proprietà dell'omicidio di Manson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.