Il rapper Travis Scott è stato interrogato per l’ondata mortale di folla al festival del Texas in un’ondata di cause legali – Entertainment News

Il rapper Travis Scott è stato interrogato per l’ondata mortale di folla al festival del Texas in un’ondata di cause legali – Entertainment News

La star del rap Travis Scott è stata interrogata lunedì sulla testimonianza resa in relazione a centinaia di cause legali intentate contro di lui e altri negli ultimi mesi. Morti e feriti all’Astroworld Festival 2021.

Scott è stato interrogato a Houston nel corso di un’udienza che potrebbe durare diversi giorni, hanno detto due persone a conoscenza della causa.

Gli avvocati e le altre persone collegate alle cause legali sono soggetti a un ordine di silenzio, che impedisce loro di dire poco oltre a ciò che accade durante le udienze in tribunale.

L’avvocato di Scott non ha risposto immediatamente a un’e-mail in cerca di commenti. Un portavoce di Scott ha detto che è in preparazione una dichiarazione sulla testimonianza di lunedì.

Era la prima volta che Scott veniva interrogato dagli avvocati per aver intentato azioni legali da quando l’ondata di folla al suo concerto del 5 novembre 2021 a Houston ha ucciso 10 partecipanti al festival.

I morti avevano un’età compresa tra 9 e 27 anni È morto per asfissia da pressioneUn esperto l’ha paragonato all’essere schiacciato da un’auto.

Incidenti simili si sono verificati in tutto il mondo, dal campo di calcio in Inghilterra a… Viaggio Hajj nel Regno dell’Arabia Saudita Alle celebrazioni di Halloween Nella capitale sudcoreana. La maggior parte delle persone che Coloro che muoiono nella tempesta di folla soffocano.

READ  Britney Spears, appena single, è furiosa all'idea di "mentirle" - Entertainment News

La testimonianza di Scott arriva quando un giudice all’inizio di quest’anno ha fissato la data del processo per la prima delle cause legali per il 6 maggio 2024. Quel primo processo avrà luogo circa due anni e mezzo dopo la festa mortale.

I documenti depositati presso la corte ad aprile elencavano più di 1.500 casi attivi, molti dei quali contro Scott e Live Nation, il promotore del concerto.

Di questi casi, 992 erano casi di lesioni fisiche e 313 erano casi di “disagio mentale, dolore, sofferenza e disagio psicologico”. In 17 di questi casi sono stati eseguiti interventi chirurgici ortopedici, con ulteriori interventi chirurgici raccomandati in altri 21 casi.

Alcune cause legali Da allora è stato risoltocompresi quelli forniti dalle famiglie di tre delle persone uccise durante la cerimonia.

nel mese di giugno, Un gran giurì a Houston ha rifiutato Per accusare Scott e altre cinque persone di eventuali accuse penali legate alla festa mortale.

Scott è stato denunciato lunedì lo stesso giorno in cui l’artista hip-hop Drake, che ha eseguito diverse canzoni con Scott durante il concerto degli Astroworld, si esibiva a Houston. È stata intentata una causa anche contro Drake in relazione alla festa mortale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *