Il proprietario di Fortnite Epic Games raccoglie 36 milioni di dollari per supportare l’Ucraina

I creatori del popolare videogioco Fortnite hanno raccolto oltre 36 milioni di dollari in un giorno, dopo aver promesso di inviare tutto il denaro raccolto dalle vendite di una nuova versione del gioco per sostenere gli sforzi umanitari in Ucraina.

Domenica, Epic Games ha annunciato che tutti i proventi delle vendite di Fortnite da quel giorno fino al 3 aprile sarà donato a Soccorso umanitario per le persone colpite dalla guerra in Ucraina.

La loro dichiarazione afferma che Xbox donerà anche tutti i suoi proventi netti da Fortnite durante questo periodo di tempo.

La scelta di una finestra di vendita è importante, poiché l’azienda ha rilasciato l’ultima versione del suo gioco più venduto quel giorno.

Il giorno dopo, la società ha dichiarato di aver già raccolto $ 36 milioni di dollari.

Le organizzazioni di aiuto umanitario che riceveranno il ricavato includono l’UNICEF, l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, Direct Relief e il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite.

Un futuro promettente per la filantropia nel campo dei giochi

Paul Nazareth, che ha lavorato per 20 anni come filantropo a Toronto, afferma che i giochi sono diventati un ambiente prospero per motivi sociali.

Nazareth ha notato il canale Twitch in cui la rappresentante degli Stati Uniti Alexandria Ocasio-Cortez ha raccolto più di $ 200.000 per dispense alimentari, assistenza legale per lo sfratto e organizzazioni di supporto alla comunità.

“I giochi saranno il nuovo torneo di golf”, ha detto, aggiungendo che la nuova generazione con una crescente attività online sta rimodellando il luogo in cui si svolge la raccolta fondi.

READ  Nacon MG-X PRO è una console telefonica Android per gli abbonati a Game Pass
L’esperto di filantropia Paul Nazareth ha affermato che lo spazio dei videogiochi è diventato un ambiente fiorente per la filantropia. (Laura Da Silva/CBC)

Nazareth afferma che queste raccolte fondi educano anche le giovani generazioni sulle questioni sociali e le tengono impegnate nelle loro comunità.

Ha detto: “Il problema è più potente del semplice denaro”.

Ma Nazareth ha avvertito che la trasparenza è importante per assicurarsi che le persone sappiano dove stanno andando i soldi e come verranno utilizzati.

I rivenditori di giocattoli mostrano solidarietà all’Ucraina

Epic Games non è l’unica a raccogliere fondi per aiuti umanitari in Ucraina nel campo dei giochi.

Humble Bundle, una vetrina digitale di videogiochi, ha lanciato il 18 marzo una campagna di raccolta fondi di una settimana per sostenere gli sforzi umanitari in Ucraina. sito webL’iniziativa ha raccolto oltre 14 milioni di dollari.

e Raccolta fondi da itch.ioun sito Web in cui gli utenti possono ospitare, vendere e scaricare giochi indie, che si è concluso il 18 marzo raccogliendo oltre 6 milioni di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.