Il produttore di snack canadese Neil Brothers vede un aumento delle vendite durante la lotta di Loblos con Frito Lay

La società canadese di snack Neal Brothers afferma che gli ordini sono andati alle stelle a causa della lotta sui prezzi dei chip tra Loblaws e Frito-Lay.

Frito-Lay, il produttore di marchi di snack come Cheetos, Doritos, Lays, Ruffles e Sunchips, ha lanciato un’inaspettata battaglia alimentare il mese scorso quando All’improvviso ha interrotto una delle più grandi catene di generi alimentari del Canada Perché si sono rifiutati di aumentare i prezzi.

Frito-Lay, che è di proprietà di PepsiCo, ha affermato di aver compiuto un passo insolito perché stava affrontando “pressioni senza precedenti dovute all’aumento dei costi dei materiali, inclusi ingredienti, imballaggio e trasporto”. La società ha affermato che stava spingendo Loblaws ad addebitare di più ai clienti per i loro prodotti al fine di compensare quei costi più elevati.

Ma Loblaws ha rifiutato di trasferire quei costi, con la catena di alimentari che ha affermato che era “focalizzato sul laser” per mantenere i prezzi il più bassi possibile.

Il risultato sono stati alcuni scaffali vuoti per gli snack, ma anche un’opportunità per alternative come Neil Brothers, con sede a Richmond Hill, in Ontario, che produce ottimi snack naturali e biologici.

“Due settimane fa oggi, ho ricevuto una chiamata urgente da un nostro fantastico partner in Fortinos”, ha detto il fondatore dell’azienda Peter Neale a CBC News in un’intervista.

Fortinos è una catena di 23 negozi di alimentari dell’Ontario di proprietà di Loblaws e la società aveva un disperato bisogno di patatine per sostituire le azioni perse a causa della decisione brusca di Frito-Lay.

guardato La lotta per il cibo tra Frito-Lay e Loblouse ha spiegato:

Il disaccordo sui prezzi potrebbe portare a carenze di chip nei negozi Loblaws

Una disputa sui prezzi tra Loblaws e Frito-Lay Canada potrebbe portare a una carenza di chip sugli scaffali dei supermercati. 2:08

READ  La nomina del CEO ad interim di Nalcor porta a risparmi sui costi per l'azienda; La questione del denaro è ancora di proprietà di Stan Marshall

Le vendite sono insostenibili

Poco dopo quella chiamata, Neil riceve una chiamata simile dalla società madre Loblaws, chiedendo quella che descrive come una richiesta “enorme” rispetto alla loro normale richiesta.

“Siamo stati in grado di adempiere in parte e speriamo di essere in grado di soddisfare il resto all’inizio della prossima settimana”, ha detto Neil.

“Abbiamo appena ricevuto un altro ordine ieri e questo ci consentirà, entro la fine della prossima settimana, di un buon 100 percento o più”.

Mentre Neil si sta godendo il nuovo lavoro, dubita che l’azienda possa mantenere quel livello di produzione e spera che una volta che l’attuale aumento si sarà raffreddato, le vendite potrebbero stabilizzarsi su un plateau forse del 20% in più rispetto alla linea di base precedente.

“Speriamo che i consumatori vedranno il nostro prodotto per la prima volta e, una volta che tutto questo sarà finito, e non saremo in quei corridoi principali, ci cercheranno nel reparto degli alimenti naturali”.

Guarda | Segui il tuo cibo dalla fattoria alla tavola per scoprire perché i prezzi sono così alti:

Dopo l’aumento dei costi alimentari dalla fattoria al negozio

L’aumento delle spese lungo la catena di approvvigionamento e persino il clima sono alcuni dei fattori alla base dei costi alimentari più elevati che i canadesi vedono al supermercato. 2:37

Sylvain Charlebois, direttore del Laboratory for Agricultural Food Analytics presso la Dalhousie University di Halifax, afferma che la lotta tra Frito Lay e Loplaus potrebbe essere stata una sorpresa per gli acquirenti, ma è tutt’altro che l’unica lotta dietro le quinte.

“Non commettere errori: molti produttori e altri negozi di alimentari sono coinvolti in simili controversie sul tiro alla fune”, ha detto in una e-mail. “Questo accade nei prodotti lattiero-caseari e da forno, quindi molte categorie di alimenti ne sono interessate”.

I costi stanno aumentando ovunque

Sono associate interruzioni della catena di approvvigionamento alta inflazione Fa salire i prezzi di tutti i tipi di cibo e questa tendenza non si dissolverà presto

“Per anni, durante i giochi della filiera, i produttori di alimenti hanno dovuto sbattere le palpebre per primi”, ha affermato. “[Frito-Lay’s] trasmettendo segnali che il settore ne è stanco e cerca disperatamente di fermare il bullismo della catena di approvvigionamento”.

E mentre Neil è soddisfatto del nuovo lavoro, l’aumento del numero delle truppe non è sorprendente. Perché l’azienda che porta il suo nome deve affrontare gli stessi problemi di filiera e costi più elevati di tutti gli altri. I soli costi di trasporto sono triplicati, e talvolta anche quadruplicati, ha detto Neil.

“La gente dice: ‘Avresti dovuto vincere il jackpot’, ma no… è bello vedere, ma ora stiamo facendo meno soldi con ogni borsa.”

“È davvero, davvero impegnativo in questo momento”, ha detto. “Questo è peggio di marzo e aprile del 2020, quando è iniziata l’epidemia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.