Il primo ministro italiano Giorgia Meloni critica con affermazioni fuorvianti gli “influencer che guadagnano molti soldi”.

Il primo ministro italiano Giorgia Meloni critica con affermazioni fuorvianti gli “influencer che guadagnano molti soldi”.

Roma:

Domenica il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha criticato coloro che guadagnano con crediti di beneficenza fuorvianti, in evidente riferimento alla recente sanzione antitrust contro l’influencer di spicco del paese Chiara Ferragni.

Venerdì l’autorità antitrust italiana ha inflitto una multa di 1,075 milioni di euro (1,17 milioni di dollari) alle società controllate da Chiara Ferragni a seguito di un’indagine sulla pubblicità ingannevole sui dolci natalizi dello scorso anno.

Chiara Ferragni, imprenditrice e fashion influencer con quasi 30 milioni di follower su Instagram, ha affermato che la multa è ingiusta e che farà ricorso.

«I veri modelli da seguire non sono gli influencer che guadagnano un sacco di soldi indossando vestiti ed esponendo borse… o addirittura promuovendo torte costose che fanno credere che siano caritatevoli», ha detto Giorgia Meloni, senza citare esplicitamente Chiara Ferragni.

L’Antitrust ha inoltre comminato una multa di 420.000 euro al pasticciere Palocco, sostenendo che i consumatori erano stati ingannati facendogli credere che acquistando una torta avrebbero contribuito ad un’associazione benefica contro il cancro alle ossa in un ospedale di Torino e che Chiara Ferragni stessa stesse preparando donazioni.

L’autorità di regolamentazione ha affermato che Palocco ha effettuato un pagamento una tantum di 50.000 euro all’ospedale mesi prima del lancio della torta di Chiara Ferragni, quindi le vendite del prodotto non hanno avuto alcun impatto sulle donazioni di beneficenza. Balocco si è detto in disaccordo con la decisione dell’ente regolatore e si è riservato di agire per tutelare i propri diritti.

L’autorità di regolamentazione ha affermato che le società legate a Chiara Ferragni non hanno fornito denaro all’ospedale, nonostante abbiano ricevuto più di 1 milione di euro per l’iniziativa del marchio e le relative attività promozionali.

READ  Furti d'auto in Canada: ritrovate auto rubate in Italia

“Dobbiamo spiegare ai giovani che realizzare prodotti (Made in Italy) è molto più straordinario che semplicemente metterli in mostra”, ha detto Giorgia Meloni in un discorso all’ultimo giorno del festival del suo partito di destra Fratellanza d’Italia. SM

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *