Il presidente delle Olimpiadi di Tokyo deve affrontare una tempesta per i commenti sulle donne

I commenti dispregiativi sulle donne fatti all’inizio della settimana da Yoshiro Mori, presidente del comitato organizzatore delle Olimpiadi di Tokyo ed ex primo ministro, potrebbero costringerlo a dimettersi.

È un altro problema di cui le Olimpiadi di Tokyo rinviate non hanno bisogno in quanto organizzatori e il Comitato Olimpico Internazionale cerca di avviare i giochi nel mezzo di una pandemia. Aprirà il 23 luglio.

Giovedì, il comitato organizzatore ha dichiarato di non avere dichiarazioni ma di riceverne una nel corso della giornata.

In una riunione del consiglio online del Comitato Olimpico giapponese all’inizio della settimana, l’Asahi Shimbun Daily ha riferito a Mori che le donne parlano molto durante le riunioni. I suoi commenti hanno causato una tempesta in Giappone, dove le donne erano così sottorappresentate in politica e nei consigli di amministrazione.

In un’intervista al quotidiano giapponese Mainichi pubblicata giovedì, l’83enne Mori si è scusato e ha indicato che avrebbe potuto lasciare.

“Non avevo intenzione di mancare di rispetto alla donna”, ha detto Mainichi citandolo. “Penso di dover adempiere alle mie responsabilità, ma se le richieste di dimissioni aumentano, potrei essere costretto a dimettermi”.

Ha aggiunto: “Lei è stata trascurata da me, e vorrei scusarmi”.

Guarda | Capire il “playbook” sulla pandemia delle Olimpiadi di Tokyo:

A meno di sei mesi dalla fine delle Olimpiadi di Tokyo, gli organizzatori hanno affermato che i Giochi continueranno, qualunque cosa accada. Ora, hanno rilasciato alcune istruzioni iniziali che delineano come questo accadrà. 1:37

Martedì in un’intervista online, Asahi lo ha citato dicendo: “Le donne sono molto competitive. Quando qualcuno alza la mano, potrebbe pensare che anche loro dovrebbero dire qualcosa. E poi tutti dicono qualcosa”.

READ  La nuova mappa 2D dell'universo è gigantesca e contiene circa 2 miliardi di oggetti

Il suo commento è arrivato quando gli è stato chiesto che ci sono poche donne nel consiglio di amministrazione del Comitato Olimpico giapponese.

“Se avremo più risultati, ha notato qualcuno, gli incontri andranno avanti per molto tempo a meno che non limitiamo i commenti. Non dico chi sono”.

Le Olimpiadi di Tokyo che sta conducendo sono già piene di guai.

Circa l’80% dei giapponesi nei sondaggi di opinione afferma che i Giochi dovrebbero essere rinviati o cancellati in mezzo alla pandemia. Hanno anche parlato degli alti costi che potrebbero ammontare a più di 25 miliardi di dollari USA da investire in questi Giochi Olimpici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *