Il piano di Erin O’Toole per i lavoratori del concerto era di “copie carbone” dei lobbisti di Uber

Analisi

I lavoratori temporanei avvertono che il piano del leader conservatore eroderà gli standard occupazionali e creerà una sottoclasse permanente di lavoratori precari

I lavoratori temporanei affermano che una delle proposte della piattaforma del leader conservatore Erin O’Toole per aiutare i lavoratori temporanei a soddisfare le richieste dei lobbisti di Uber che minerebbero gli standard di lavoro canadesi.

“La piattaforma Conservative è chiaramente una copia carbone di Flexible Work+ di Uber”, ha affermato Jennifer Scott, presidente di Gig Workers United. Clicca per avanzare, aggiungendo che la piattaforma di O’Toole creerà una “terza classe di lavoratori”.

O’Toole promette che un governo conservatore richiederà alle aziende basate su app come Uber, Lyft e Skip the Dishes di versare contributi a un conto di risparmio dei dipendenti ogni volta che pagano i lavoratori. I lavoratori potranno prelevare questi fondi “se necessario”.

Ciò che O’Toole non ha menzionato è che la sua proposta è in linea con la recente pressione di Uber per modificare le leggi regionali sul lavoro sulla classificazione dei lavoratori. Uber falsamente Dite ai canadesi che i benefici non possono essere offerti ai lavoratori senza modifiche agli standard di occupazione e alle politiche di classificazione dei lavoratori.

L’anno scorso, Uber ha speso $ 220 milioni in una campagna elettorale di successo per passare la Prop 22 in California, inviando le onde radio con i messaggi che i leader sindacali hanno detto. “Ingannato il pubblico” Al fine di classificare in modo permanente i lavoratori interinali come “appaltatori indipendenti” ed escluderli dai criteri fondamentali dell’occupazione.

READ  La pioggia gelida porta a interruzioni di corrente diffuse nell'East Saskatchewan, emergenza Yorkton

La scorsa settimana, la Corte Suprema della California ha stabilito che questi cambiamenti erano… incostituzionale secondo la legge statunitense.

All’inizio di quest’anno, O’Toole ha portato Dan Mader nella sua posizione di Direttore della Politica – Mader era Responsabile della pressione presso Uber e Ha svolto un ruolo di primo piano nello sviluppo della piattaforma del Partito Conservatore 2021.

Toronto Star, Ufficio del commissario per le lobby del Canada

Scott, che lavora anche come corriere per più datori di lavoro dipendenti da app, afferma che la proposta di O’Toole non aiuterebbe i lavoratori, ma creerebbe invece un “precedente spaventoso”.

“È ridicolo, disgustoso e offensivo vedere O’Toole parlare di grandi affari invece della classe operaia”, ha detto Scott. “In Canada, la classe operaia sta lottando: la maggior parte di noi è esausta, arrabbiata e stufa”.

Scott ha affermato che O’Toole sta “prendendo lezioni da Uber” per aver presentato uno schema fuorviante ai lavoratori canadesi.

“I vantaggi portatili sono la carota che Uber e altre app fanno penzolare di fronte ai lavoratori temporanei rispetto a noi che sono stati classificati erroneamente in modo permanente”, ha aggiunto Scott, osservando che i lavoratori dei concerti hanno fornito Richieste specialiche O’Toole ha ignorato. “I lavoratori dei concerti non vogliono essere usati come oggetti di scena in un gioco istituzionale e politico per nascondere azioni politiche regressive dietro parole apparentemente progressiste”.

Joshua Mandrake, avvocato del lavoro presso Goldblatt Partners, concorda sul fatto che la proposta di politica dei conservatori è “notevolmente simile alle proposte per le quali Uber sta facendo pressioni”.

READ  L'Italia ha registrato una temperatura di 48,8 gradi Celsius in quello che potrebbe essere il giorno più caldo mai registrato in Europa

“La proposta dei governatori riconosce correttamente il problema dello status quo, ma propone una soluzione completamente sbagliata escludendo i lavoratori temporanei dai sistemi pubblici di EI e CPP e bloccandoli in uno schema di secondo livello”, ha affermato Mandrake. Clicca per avanzare.

“Anche se inquadrata come una misura per sostenere i lavoratori che svolgono lavori temporanei, questa proposta dovrebbe essere intesa come un taglio che priverebbe i lavoratori temporanei etichettati in modo errato dei diritti fondamentali a cui hanno diritto sul posto di lavoro”, ha spiegato Mandrake.

“L’unico futuro giusto per i lavoratori temporanei inizia con una situazione occupazionale e una solida base per i diritti sul posto di lavoro”.

Mandryk afferma che il modo migliore per proteggere i lavoratori temporanei è dedicarsi “Test ABC” nel diritto del lavoro, il che renderà più difficile per i datori di lavoro classificare erroneamente i lavoratori come appaltatori indipendenti piuttosto che come dipendenti.

Bea Bruske, presidente del Canadian Labour Congress, definisce la strategia di O’Toole “cinica” e ha affermato: “Le politiche di gig economy di Erin O’Toole si leggono come se stesse esaurendo una fotocopiatrice Uber”.

“Per troppo tempo, Uber ha imposto condizioni di lavoro per i conducenti ed eliminato i costi operativi per i conducenti”, ha affermato Brusky. Clicca per avanzare. Non sono stati ritenuti responsabili della fornitura di standard occupazionali di base, come il salario minimo e il pagamento delle ferie. Classificare erroneamente questi lavoratori come appaltatori indipendenti significa escludere questi lavoratori dai sussidi di disoccupazione e persino dalle protezioni per gli standard di lavoro di base”.

Nulla di ciò che suggerisce O’Toole cambierà nulla di tutto ciò”, ha detto Brosky.

READ  Grassy Narrows ottiene 68,9 milioni di dollari in più da Ottawa per un centro per la cura delle persone con avvelenamento da mercurio

“Invece di sostenere i lavoratori precari, O’Toole sta con le grandi aziende di app”.

Aiutaci a proteggere i canadesi tenendo conto dei potenti.

La stampa è un importante servizio pubblico. per questa ragione Clicca per avanzare Dà la priorità alle storie volte a mantenere i canadesi al sicuro e a chiedere conto ai potenti durante la pandemia di coronavirus.

Ti preghiamo di prendere in considerazione l’idea di supportare la nostra premiata organizzazione di notizie senza scopo di lucro in modo che possiamo continuare ad avere un impatto positivo per i canadesi.

sostieni la nostra stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *