Il nuovo anno porta nuove norme sull'amianto e sugli infortuni per alcuni lavoratori della Columbia Britannica – BC News

Il nuovo anno porta nuove norme sull'amianto e sugli infortuni per alcuni lavoratori della Columbia Britannica – BC News

Nuove norme sull'amianto

Stampa canadese – | Storia: 464517

Alcuni lavoratori della Columbia Britannica emaneranno modifiche il 1° gennaio, comprese nuove regole per coloro che lavorano con l’amianto e altri requisiti per aiutare i dipendenti infortunati a tornare al lavoro.

Nel 2024, la provincia diventerà la prima giurisdizione in Canada a richiedere che i cantieri impieghino solo aziende autorizzate con dipendenti certificati per la rimozione dell’amianto.

Quando la mossa fu annunciata lo scorso anno, il governo affermò che i cambiamenti avrebbero creato migliori standard di sicurezza che regolassero l’esposizione all’amianto, che può causare malattie polmonari mortali.

WorkSafeBC ha lanciato un programma di formazione all'inizio di quest'anno ed è ora disponibile un registro online per i datori di lavoro autorizzati.

Dal 1° gennaio entrerà in vigore anche l’ultima di una serie di modifiche apportate alla legge provinciale sugli indennizzi dei lavoratori nel 2022, il che significa che datori di lavoro e dipendenti hanno ora il dovere legale di cooperare per riportare le persone al lavoro.

Le modifiche implicano che le aziende con 20 o più dipendenti sono tenute a fornire un lavoro simile prima dell'infortunio al dipendente una volta che è pronto a tornare.

WorkSafeBC afferma che se un lavoratore non è in grado di svolgere il proprio lavoro prima dell'infortunio, ma è altrimenti idoneo a lavorare in un'altra veste, il datore di lavoro sarà tenuto a offrire il primo lavoro adeguato che si rende disponibile.

READ  Sudbury News: Il lavoro pilota per il riciclaggio in loco dello stampaggio a caldo si è rivelato di scarsa qualità

I lavoratori non devono rifiutare irragionevolmente un lavoro adeguato e devono comunicare con i propri datori di lavoro e con WorkSafeBC.

La legislazione impone inoltre ai datori di lavoro di apportare tutte le modifiche necessarie all'azienda o al posto di lavoro per accogliere il lavoratore infortunato, a meno che le modifiche non creino un disagio eccessivo per il datore di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *